8 consigli per mantenere i tuoi occhiali lucidi e puliti

Mantenere il vetro pulito in casa può essere una sfida a meno che tu non abbia gli strumenti e i metodi giusti per ottenere finestre e specchi senza sbavature. C’è anche un po’ di arte e scienza nella pulizia del vetro, dalla direzione in cui pulisci lo sporco al tipo di materiale che usi per pulire il vetro. Scopri di seguito i trucchi che puoi utilizzare per mantenere i vetri di casa tua limpidi e lucenti, sia dentro che fuori.

Pulisci dall’alto verso il basso

Se vuoi davvero che la tua finestra o il tuo specchio siano privi di sbavature, pulisci dall’alto verso il basso. Poiché la soluzione detergente può scorrere, usa la gravità a tuo vantaggio e lascia che la soluzione scorra nelle aree che non hai ancora lavato. Inizia dall’alto e scendi verso il basso per assicurarti che non ci siano schizzi sulle superfici in vetro già perfettamente pulite.

 

Lava le finestre in una giornata nuvolosa

Potresti pensare che dovrebbe essere l’opposto in quanto puoi vedere meglio lo sporco sul vetro con il sole che splende. Tuttavia, il sole può asciugare prematuramente il liquido lavavetri, lasciando residui e macchie. Se aspetti una giornata nuvolosa per lavare le finestre, la soluzione detergente rimarrà all’interno fino a quando non la asciugherai e ti ritroverai con una lucentezza brillante e senza aloni.

usa una scopa

È incredibile la differenza che questo semplice strumento apporta alle superfici in vetro. A volte la prima passata con il panno non rimuove tutta la soluzione detergente e dover pulire nuovamente le aree in vetro è garanzia di macchie. Tuttavia, l’uso di un mop rende facile lucidare ogni sezione della finestra. Un mocio con un manico lungo è essenziale se hai intenzione di fare finestre alte, e farà anche il doppio lavoro per pulire le pareti e le porte della doccia.

 

Angoli puliti con bastoncini di cotone

Non importa quanto ci provi, il residuo sembra raccogliersi negli angoli del vetro e può essere molto difficile rimuoverlo se non hai lo strumento giusto. Gli stuzzicadenti in cotone sono l’ideale per pulire quelle zone di vetro difficili da raggiungere in casa. È della dimensione perfetta e funziona!

 

Prova una vecchia maglietta

Le vecchie magliette sono ideali per pulire le finestre in quanto non lasciano residui di pelucchi e sono abbastanza assorbenti da lasciare una finestra pulita e lucida. Inoltre, utilizzare vecchie magliette al posto degli asciugamani di carta è un ottimo modo per risparmiare sui costi di manutenzione della casa e fa bene all’ambiente.

 

Prova il lavavetri fatto in casa

Le soluzioni fatte in casa a volte fanno il lavoro migliore, sono più convenienti e non contengono sostanze chimiche sconosciute. Per creare il tuo lavavetri, mescola 1 tazza di alcool isopropilico, 1 tazza di acqua e 1 cucchiaio di aceto. L’uso combinato di alcol isopropilico e aceto bianco crea un detergente spray per vetri e specchi che evapora rapidamente e rivaleggia con i marchi commerciali. Questo può essere utilizzato anche per dare una bella lucentezza a piastrelle dure, cromature e altre superfici.

 

Usa i giornali

Alcune persone giurano su un giornale per la lucidatura delle superfici in vetro. Funziona e può funzionare bene, ma a molte persone non piace tenere in mano le stampe dei giornali. Anche il giornale non regge molto bene quando si bagna. Ma se scopri che asciugamani e salviette non fanno per te, vale la pena provare il giornale. E se sei soddisfatto dell’aspetto del vetro ma non di come si sentono le tue mani, indossa i guanti!

 

Evita la lavorazione del legno

Troppi detergenti per vetri e finestre possono danneggiare le aree incorniciate in legno dei nostri specchi e finestre. Prevenire gli schizzi di legno, che possono danneggiare queste superfici, posizionando un piccolo panno sul legno o sulla finestra per assorbire le fuoriuscite. Ed evita di spruzzare troppo detergente in una sola volta, invece spruzza la finestra in piccole sezioni, iniziando dalla parte superiore e procedendo verso il basso fino alla parte inferiore del vetro.


Posted

in

by

Tags: