8 migliori registratori di schermo per Linux (2022)

Se stai cercando come registrare lo schermo in Ubuntu, abbiamo già spiegato come utilizzare il registratore dello schermo integrato e le app di terze parti. Tuttavia, per coloro che utilizzano altre distribuzioni Linux, abbiamo compilato un elenco dei migliori registratori di schermo per utenti Linux. Siamo consapevoli che gli utenti hanno diversi casi d’uso. Mentre alcuni vogliono catturare lo schermo con una webcam per registrare tutorial, altri vogliono semplicemente creare una breve GIF con la registrazione dello schermo. Tenendo presente questi punti, ecco gli 8 migliori software di registrazione dello schermo per Linux che dovresti provare. Dagli strumenti di base a quelli avanzati, abbiamo aggiunto a questo elenco tutti i popolari registratori dello schermo. Quindi su quella nota, tuffiamoci subito.

Le migliori app di registrazione dello schermo per Linux (2022)

In questo elenco, abbiamo incluso registratori dello schermo di base e avanzati per utenti di PC Linux. A parte questo, in questo elenco troverai i migliori registratori dello schermo di Ubuntu, poiché ne ho testati la maggior parte su Ubuntu.

Nota: La maggior parte dei registratori dello schermo che ho testato non funziona bene con Wayland, nonostante il loro supporto ufficiale. Quindi si consiglia di passare a Xorg se si intende registrare lo schermo senza problemi.

1. Registratore dello schermo di Gnome

Se la tua distribuzione Linux (principalmente basata su Debian) utilizza Gnome Desktop Shell, non è necessario scaricare uno screen recorder di terze parti. Gnome Desktop Shell è dotato di un registratore dello schermo integrato che funziona a meraviglia, sia su Wayland che su Xorg. Dalla sua uscita, il registratore dello schermo nativo è stato notevolmente migliorato e ora supporta la registrazione dello schermo per il server di visualizzazione Wayland. Quindi, se stai cercando uno screen recorder Ubuntu affidabile, lo screen recorder Gnome integrato coprirà tutte le tue esigenze.

1. Registratore dello schermo Gnome integrato

È possibile registrare lo schermo in tre modalità: schermo intero, finestra e area di selezione parziale. Devi premere la scorciatoia da tastiera di Ubuntu “Ctrl+Alt+Maiusc+R” affinché lo strumento appaia sullo schermo. Quindi, puoi registrare immediatamente lo schermo. Detto questo, il registratore dello schermo di Gnome ha un grosso difetto. Esso non è possibile registrare l’audio del microfono o il suono interno. A parte questo, attualmente supporta solo il formato multimediale WEBM. Nonostante ciò, questo Screen Recorder integrato è uno degli strumenti più semplici per registrare lo schermo su Linux e lo consiglio vivamente per la sua accessibilità.

Scorciatoia da tastiera: Ctrl + Alt + Maiusc + R

Professionisti Contro
Facile da usare Nessuna registrazione audio/microfono
Supporta Wayland Solo supporto WEBM
Offre tre modalità di registrazione

2. Registratore schermo semplice

SimpleScreenRecorder è uno dei migliori registratori di schermo per Linux per cui è noto offrendo una solida stabilità e funzionalità piene fino all’orlo. Con questo strumento puoi personalizzare il frame rate, aggiungere nuove sorgenti audio (microfono interno ed esterno), modificare il bitrate, registrare il cursore e molto altro. Infatti, supporta anche l’esportazione del video registrato in vari formati multimediali, inclusi MP4, MKV, WEBM, ecc. Puoi anche selezionare l’area preferita per la registrazione dello schermo: l’intero schermo o un rettangolo fisso.

I migliori registratori di schermo per Linux (2022)

L’unico problema con SimpleScreenRecorder è che lo è non compatibile con i sistemi Linux utilizzando il server di visualizzazione Wayland. Durante i miei test su Ubuntu 22.04.1, l’app mostrava uno schermo vuoto, di cui, per essere onesti, l’app mi aveva avvertito in anticipo. Tuttavia, se stai utilizzando il vecchio e popolare server di visualizzazione Xorg, questa app funzionerà perfettamente per la registrazione dello schermo su qualsiasi distribuzione Linux.

  • Come installare: Apri il Terminale ed esegui il comando seguente per l’installazione.
sudo apt install simplescreenrecorder
Professionisti Contro
Affidabile Non supporta il server di visualizzazione Wayland
Personalizzazione avanzata dal frame rate al bitrate
Esporta in più formati multimediali

3. Kazam

Kazam è uno dei miei strumenti preferiti per registrare lo schermo su Linux. A differenza di altri registratori di schermo di base e avanzati, questo software si trova nel mezzo con tutte le funzionalità necessarie in a interfaccia utente lucida e minimale. Apri semplicemente il registratore dello schermo e puoi scegliere immediatamente la modalità di registrazione: schermo intero, finestra o un’area personalizzata. A parte questo, puoi scegliere di catturare il cursore del mouse, il suono dagli altoparlanti e l’audio dal microfono.

kazam I migliori registratori di schermo per Linux (2022)

Una caratteristica di Kazam che mi piace molto è che supporta l’acquisizione ritardata. È possibile definire il tempo di attesa prima che il software inizi a registrare lo schermo, che è una caratteristica elegante. Infine, supporta Formati MP4, AVI e WEBMe puoi anche scegliere la destinazione per salvare la registrazione. Per non parlare del fatto che è anche possibile selezionare il framerate dalla pagina Preferenze. Nel complesso, Kazam è uno strumento leggero che ti consente di registrare lo schermo su computer Linux. Mi sarebbe piaciuto ancora di più se lo strumento avesse il supporto per le scorciatoie da tastiera.

  • Come installare: Apri il Terminale ed esegui il comando seguente.
sudo apt install kazam
Professionisti Contro
Interfaccia utente leggera e minimale Non funziona sul server di visualizzazione Wayland
Tutte le caratteristiche necessarie
Esporta in MP4 e AVI

4. Sbircia

Se stai cercando un Ubuntu registratore dello schermo per creare GIF, Consiglio vivamente Peek. È uno dei migliori strumenti di registrazione dello schermo che ti consente di registrare lo schermo in formato GIF, insieme a MP4, WEBM e APNG. Apri semplicemente il programma, trascina la cornice per regolare l’area dello schermo che desideri catturare e fai clic su “Registra”. E questo è tutto.

sbirciare i migliori registratori di schermo per Linux (2022)

Puoi persino catturare il suono durante la registrazione nei formati MP4 o WEBM, ma è necessario abilitarlo dalla pagina Preferenze. Sotto le impostazioni, puoi anche scegliere il framerate preferito, il timer di ritardo, l’opzione per seguire il cursore del mouse e altro. Nel complesso, Peek è uno dei migliori screen recorder per Linux, in particolare per la creazione di GIF. Se questo corrisponde al tuo caso d’uso, installa subito Peek sul tuo PC Linux.

  • Come installare: Apri il Terminale ed esegui il comando seguente. Trova maggiori informazioni qui.
sudo add-apt-repository ppa:peek-developers/stable
sudo apt update
sudo apt install peek
Professionisti Contro
Il miglior strumento per creare GIF su Linux Nessuno in quanto tale
Può registrare anche l’audio
Esporta in formato MP4 o WEBM

5. Kooha

Kooha è uno dei migliori registratori dello schermo di Ubuntu con un interfaccia utente intuitiva. Senza molto disordine, offre semplici interruttori per abilitare o disabilitare una funzione e registrare immediatamente lo schermo. Non c’è bisogno di armeggiare con un mucchio di opzioni. Scegli l’opzione finestra o area personalizzata oppure puoi disabilitare entrambe per avviare una registrazione a schermo intero. C’è anche un’opzione per abilitare la registrazione audio dall’altoparlante, dal microfono (o entrambi insieme) e catturare il cursore nella registrazione. Ancora una volta, puoi esportare le registrazioni nei formati MP4, WEBM, MKV e GIF, il che è fantastico.

kooha

Quello che mi piace particolarmente di questa app è che ti permette di farlo scegli la tua sorgente di visualizzazione, il che significa che puoi scegliere di registrare lo schermo anche da un monitor diverso. Infine, puoi personalizzare la destinazione di salvataggio e la frequenza dei fotogrammi e persino aggiungere un ritardo di registrazione dalle impostazioni. Tutto sommato, Kooha è uno dei migliori registratori di schermo per Linux e puoi sicuramente provarlo.

  • Come installare: Apri il Terminale ed esegui il comando seguente. Nota che dovrai prima configurare Flatpak per poter installare Kooha sulla tua distribuzione Linux.
flatpak install flathub io.github.seadve.Kooha
Professionisti Contro
Interfaccia utente minimale e intuitiva Non funziona su Wayland
Scegli la sorgente di visualizzazione da un monitor diverso
Scegli la frequenza dei fotogrammi; aggiungere un timer di ritardo

6. Registratore blu

Ricordi il registratore verde? Era uno dei migliori registratori di schermo per Linux, ma ora è stato interrotto. Bene, uno degli sviluppatori ha Flauto dolce verde biforcuto per costruire il registratore blu. È basato su Green Recorder, ha un’interfaccia utente simile e ha corretto molti bug relativi al nuovo framework Screencast, Wayland e FFmpeg. Nel mio breve test, lo strumento ha funzionato bene su Xorg, ma ho riscontrato problemi su Wayland.

registratore blu

Per quanto riguarda le funzionalità, puoi scegliere il tipo di file di esportazione da vari formati multimediali, incluso MP4, AVI, MKV, WMV, NUT e GIF. Hai letto bene, puoi persino convertire automaticamente la registrazione dello schermo in GIF con Blue Recorder. Oltre a ciò, puoi selezionare una finestra, un’area selezionata o optare per una registrazione a schermo intero. C’è anche un’opzione per registrare l’audio, seguire il mouse, scegliere il framerate e impostare un timer ritardato. In poche parole, Blue Recorder è uno dei migliori registratori di schermo per Linux e devi provarlo prima di sceglierne uno.

  • Come installare: Apri il Terminale ed esegui il comando seguente. Sui PC Ubuntu, imposterà automaticamente Snap dopo aver eseguito il comando.
sudo snap install blue-recorder
Professionisti Contro
Forcella del registratore verde Piccolo passeggino al momento
Interfaccia utente semplice
Supporta MP4, AVI, MKV, WMV, NUT e GIF

7. OBS Studio

OBS Studio è classificato tra i migliori screen recorder per tutte le piattaforme. È un programma di livello professionale non solo per la registrazione video ma anche per lo streaming. E puoi usare OBS su Linux per registrare lo schermo, aggiungere una sovrapposizione della webcam, mixare una sorgente audio dal microfono o da qualsiasi altra sorgente, catturare una finestra e fare molto di più. Puoi anche regolare il bitrate e il livello audio immergendoti nelle opzioni avanzate.

7. OBS Studio

Per impostazione predefinita, salva le registrazioni nel formato MKV, ma tu può cambiare il formato di output in MP4, MOV, FLV, TS o M3U8. In poche parole, se stai cercando uno screen recorder avanzato su Ubuntu o altre distribuzioni Linux, OBS Studio è uno dei migliori strumenti in circolazione. Tieni presente che OBS Studio si stava bloccando sul server Wayland, quindi è consigliabile passare a Xorg prima di registrare lo schermo.

  • Come installare: Apri il terminale ed esegui il comando seguente per installare OBS Studio su Linux.
sudo add-apt-repository ppa:obsproject/obs-studio
sudo apt update
sudo apt install obs-studio
Professionisti Contro
Potente registratore dello schermo Non per principianti
Personalizzazione avanzata
Supporta Waylands, ma è difettoso

8. vokoscreenNG

vokoscreenNG è un altro registratore dello schermo avanzato per Linux con supporto per la sovrapposizione della webcam. Se sei qualcuno che lo desidera creare tutorial con voce fuori campo e webcam vista, vokoscreenNG è un programma eccellente. Prima di tutto, puoi registrare lo schermo intero, una finestra o un’area personalizzata. C’è anche il supporto per la lente d’ingrandimento, che puoi usare mentre spieghi da un file PDF o da un documento per guidare l’attenzione dell’utente verso il testo. Successivamente, puoi aggiungere una sorgente audio o microfonica, scegliere la frequenza dei fotogrammi, selezionare un codec a tua scelta e altro ancora.

8. vokoscreenNG

A parte questo, puoi esporta video nei formati MKV, MP4, MOV, AVI e WEBM, quindi è fantastico. Nel caso in cui desideri aggiungere un timer di ritardo o programmare una sessione di registrazione condizionale, puoi farlo anche tu. Infine, puoi personalizzare anche i tasti di scelta rapida per funzioni separate. Per riassumere, vokoscreenNG è un ottimo registratore dello schermo per gli educatori e, se lo sei, non dovresti perderti questa app.

  • Come installare: Apri il Terminale ed esegui il comando seguente. Puoi anche scaricare l’ultima versione da qui.
sudo apt install vokoscreen-ng
Professionisti Contro
Ideale per la creazione di tutorial e materiale di formazione Nessuno in quanto tale
Aggiungi facilmente una vista webcam
Supporto per lente d’ingrandimento

I migliori registratori dello schermo di Ubuntu Linux per te

Quindi questi sono gli 8 migliori screen recorder per Linux che puoi utilizzare in base alle tue esigenze. Ho aggiunto sia strumenti di base che avanzati, quindi vai avanti e scegli uno strumento adatto alle tue esigenze. Tuttavia, se desideri registrare lo schermo su Windows 11, vai alla nostra guida dettagliata. E per trovare un elenco di utili scorciatoie da tastiera di Ubuntu, consulta l’articolo collegato. Infine, se avete domande, fatecelo sapere nella sezione commenti.

Leave a Comment

Your email address will not be published.