Come abilitare gli spazi di lavoro Edge e organizzare le schede in modo efficiente

Gestire più schede in modo efficiente è un grosso problema che affrontiamo da quando BookLink Technologies ha introdotto la funzione nel suo browser InternetWorks all’inizio degli anni ’90. Nel corso degli anni, diverse aziende hanno implementato i propri approcci per organizzare le schede e aiutarti a navigare in Internet senza essere impantanato con troppe informazioni. Ora, Microsoft potrebbe non supportare più l’eredità di Edge, ma sta andando all-in con il suo nuovo browser Edge basato su Chromium. L’azienda ha ora messo a punto una nuova funzionalità chiamata Edge Workspaces per consentire agli utenti di organizzare le schede. In questo articolo, spieghiamo come abilitare e utilizzare la nuova funzionalità Edge Workspaces.

Organizza le schede utilizzando gli spazi di lavoro Edge

Abilita le aree di lavoro perimetrali

Secondo un recente post in Microsoft Tech Community, Workspaces sta ottenendo un’implementazione controllata delle funzionalità (test A/B) su Edge Canary. Di conseguenza, potresti non vedere la funzione anche se hai l’ultima build di Edge Canary. Inoltre, non ci sono flag di funzionalità per attivare la funzionalità da edge://flags. Tuttavia, dopo aver armeggiato per un po’, sono riuscito ad abilitare la funzione sul mio laptop Windows 10 con Edge Canary versione 91.0.852.0. Se sei interessato a provare la funzionalità Edge Workspaces, procedi nel seguente modo:

1. Innanzitutto, crea un collegamento per Edge Canary sul desktop. Quindi, fare clic con il pulsante destro del mouse sull’icona e seleziona Proprietà.

proprietà aperte bordo canarino

2. Passare alla scheda Collegamento e aggiungi “–enable-features=msWorkspaces” senza le virgolette alla fine del percorso di destinazione.

aggiungi il bordo del comando della caratteristica

Il percorso di destinazione completo dovrebbe assomigliare a questo:

"C:UsersusernameAppDataLocalMicrosoftEdge SXSApplicationmsedge.exe" --enable-features=msWorkspaces

3. Questo è tutto. Fare clic sul pulsante “OK” per salvare il nuovo percorso di destinazione e aprire il browser per iniziare subito a utilizzare Edge Workspaces.

Creazione di un’area di lavoro perimetrale

1. Dopo aver abilitato con successo gli spazi di lavoro Edge, vedrai una nuova icona a forma di “T” (cubo?) accanto al selettore delle schede verticali nell’angolo in alto a sinistra di Bordo. Fare clic su di esso per creare un nuovo spazio di lavoro. È possibile impostare il nome e scegliere una delle otto opzioni di colore disponibili per l’area di lavoro.

creare un nuovo spazio di lavoro

2. Per creare un secondo spazio di lavoro, fare clic sul pulsante ‘+’ nell’interfaccia del selettore dell’area di lavoro.

aggiungi un secondo spazio di lavoro

3. Puoi quindi impostare un nuovo nome e colore per il tuo nuovo spazio di lavoro, proprio come hai creato il primo. Le diverse combinazioni di nomi e colori semplificheranno l’organizzazione delle schede e lo spostamento da un’area di lavoro all’altra.

creazione di un secondo spazio di lavoro

Rinominare l’area di lavoro

Puoi rinominare le aree di lavoro che hai creato utilizzando il pulsante “Modifica” presente a destra di un’area di lavoro. Ad esempio, ho rinominato l’area di lavoro di Edge “Test 2” in “Lavoro”, come mostrato nell’immagine seguente.

rinominare l'area di lavoro

Eliminazione dell’area di lavoro

Puoi fare clic sul pulsante “Rimuovi”. dopo aver premuto il pulsante “Modifica” per eliminare un’area di lavoro Edge. Finché non rimuovi manualmente le aree di lavoro utilizzando questo metodo, puoi accedervi in ​​un secondo momento, anche se chiudi tutte le schede o chiudi il browser.

elimina spazio di lavoro

Come utilizzare gli spazi di lavoro Edge

Le aree di lavoro si aprono come finestre del browser separate in Microsoft Edge. Puoi vedere il numero di schede in un’area di lavoro proprio sotto il suo nome nell’interfaccia del selettore dell’area di lavoro. Per spostarti tra le aree di lavoro, fai clic sull’etichetta dell’area di lavoro nell’angolo in alto a sinistra e scegli un’altra area di lavoro dal selettore delle aree di lavoro.

La linea verticale accanto al nome dell’area di lavoro, dipinta con lo stesso colore dell’etichetta, rappresenta un’area di lavoro attiva. Sarà disattivato per tutte le altre aree di lavoro nel browser.

Sebbene non sia possibile spostare le schede da un’area di lavoro all’altra dall’interfaccia del selettore dell’area di lavoro, tu può trascinare e rilasciare per spostare una scheda in un altro spazio di lavoro dopo averli aperti.

Nel caso ti stia chiedendo, puoi utilizzare la nuova funzionalità dell’area di lavoro insieme ai gruppi di schede per massimizzare le tue capacità di organizzazione delle schede. Se non hai ancora abilitato i gruppi di schede su Microsoft Edge, incolla il testo seguente nella barra degli indirizzi, abilita il flag e riavvia il browser.

edge://flags/#edge-tab-groups

Vale la pena sottolineare che i gruppi di schede rimarranno disponibili nell’area di lavoro anche dopo il riavvio di Edge. In questo modo, puoi riprendere facilmente da dove eri rimasto.

area di lavoro con gruppi di schede

Aree di lavoro Edge: prime impressioni

La nuova funzionalità delle aree di lavoro in Microsoft Edge offre alcuni controlli tanto necessari per gestire le schede in modo efficiente nel browser. Combinato con i gruppi di schede, può semplificare il flusso di lavoro degli utenti che fanno affidamento sui propri browser per il lavoro quotidiano. Detto questo, ci sono alcune stranezze con la funzione nella sua attuale implementazione.

Un aspetto in cui la funzionalità potrebbe essere migliorata è con la gestione delle schede. Nel suo stato attuale, tu non è possibile passare facilmente da una scheda all’altra tra le aree di lavoro. Sarebbe stato conveniente espandere il selettore dell’area di lavoro e gestire le schede in tutte le aree di lavoro da lì.

Voi impossibile riordinare le aree di lavoro di Edge o. Al momento, gli spazi di lavoro sono disposti in ordine cronologico. Sarà bello vedere un’opzione per fare clic e trascinare le aree di lavoro per ordinarle in base alla priorità o all’importanza. Spero che il team di sviluppo di Edge apporti queste modifiche per migliorare l’esperienza prima di inviare la funzionalità alle build stabili. Nel complesso, gli spazi di lavoro sono senza dubbio un’aggiunta gradita, soprattutto se sei come me che ha più schede aperte in un dato momento.

E prima di chiedere, questo non è simile a quello che ottieni su Firefox con contenitori multi-account, almeno nella build corrente. Le sessioni non sono separate qui e potrei accedere allo stesso account Google in diverse aree di lavoro. Per sessioni separate, dovresti invece esaminare le funzionalità di profili multipli di Edge. Microsoft ora ti consente anche di creare un profilo per bambini in Edge.

Prova Edge Workspaces per aumentare la produttività

Quindi, questo è tutto ciò che devi sapere sulla prossima funzionalità degli spazi di lavoro di Edge. Dato il modo in cui la funzionalità è funzionale e sembra quasi completa, potremmo aspettarci che Microsoft la integri con la prossima versione di Edge. Per ulteriori suggerimenti di questo tipo, consulta i nostri articoli sull’uso delle schede dormienti, sul nascondere la barra del titolo nel layout delle schede verticali, sui migliori suggerimenti di Edge e sui migliori flag di Edge che dovresti usare.

Leave a Comment

Your email address will not be published.