Come abilitare la funzione di stato di WhatsApp in Android

Aggiornare: WhatsApp ha ora implementato la nuova funzione “Stato” per tutti gli utenti Android e iPhone. La nuova funzionalità arriva come aggiornamento del server, quindi non è nemmeno necessario aggiornare l’app. Porta una nuova scheda “Stato” tra le chat e le chiamate. Nella scheda Stato, puoi vedere tutti gli aggiornamenti di stato, insieme a un pulsante per pubblicare i tuoi. È quasi identico alle storie di Instagram, che a sua volta era una fregatura di Snapchat Stories. Come le storie di Snapchat, puoi aggiungere emoji ai tuoi stati, testo e persino scarabocchiare su di esso.

Stato di WhatsApp con funzionalità compressa

WhatsApp ha introdotto alcuni aggiornamenti davvero interessanti negli ultimi mesi. La maggior parte delle funzionalità sono cloni di funzionalità di altre app come Snapchat. Apparentemente, dopo i tentativi falliti di acquisire Snapchat, la società madre Facebook sta cercando di battere Snapchat nel suo stesso gioco. Dopo aver introdotto funzionalità di editing delle immagini, simili a Snapchat, WhatsApp si prepara ora a rilasciare una nuova funzionalità chiamata “Status” e non è la funzione Status a cui siamo abituati, è una nuova funzionalità simile a quella che Snapchat offre con Stories, che anche Instagram ha copiato con lo stesso moniker “Stories”. Quindi, sì, Facebook è in movimento quando si tratta di rubare le funzionalità di Snapchat.

Questa nuova funzione di stato non è ancora disponibile per la versione stabile o beta, ma se hai un dispositivo Android rootato, puoi facilmente abilitare questa funzione sul tuo telefono. Bene, ecco i passaggi per abilitare la nuova funzione di stato di WhatsApp in Android:

Come ottenere la funzione di stato di WhatsApp

Requisiti:

  • Dispositivo Android con root
  • WhatsApp Beta versione 2.16.336 e successive.

Per far funzionare questa funzione sul tuo dispositivo, devi prima accedere al programma beta di WhatsApp. Puoi accedere al programma di beta test di WhatsApp qui. Oppure puoi prenderlo su APKMirror.

Per abilitare questa funzione, utilizzeremo un’app chiamata WA Modifiche. Poiché questa funzione non è ancora disponibile per la beta pubblica, dovremo iniettare il codice specifico per essa e l’app WA Tweaks lo farà per noi.

Bene, prima di apportare modifiche, vorrei che eseguissi il backup delle chat e dei dati di WhatsApp su Google Drive. Poiché modificheremo il database di WhatsApp sul tuo telefono, potresti perdere i tuoi dati se qualcosa va storto. In effetti, ti suggerirei di eseguire il backup dell’app utilizzando Titanium Backup.

Al termine, segui i passaggi indicati di seguito:

1. Scarica e installa l’APK per l’ultima versione di WA Tweaks.

2. Apri l’app e prima verificherà se hai l’accesso come root. Tocca Concedi quando ti viene chiesto di concedere l’accesso come root.

3. Ora, dobbiamo solo abilitare alcune opzioni per far funzionare la funzione Stato. Per prima cosa, attiva “Abilitare Nuova interfaccia utente domestica opzione.

funzione-stato-di-whatsapp

4. Quindi, apri il cassetto da sinistra e tocca “Extra”. Ecco, devi tocca “Inietta chat di stato WhatsApp”.

whatsapp-status-feature-2

Ora dovresti aprire WhatsApp e vedere se ha funzionato. In caso contrario, dovresti riprovare. Funzionerà dopo alcuni tentativi. Se vuoi tornare alla consueta interfaccia di WhatsApp, disabilita le opzioni in WA Tweaks.

Un rapido sguardo alla funzione di stato di WhatsApp

Le nuove aggiunte di funzionalità in WhatsApp sono state davvero svanite in ritardo e poiché la nuova funzione Status non fa nemmeno parte della build beta, non sorprende che sia piuttosto difettosa. Tuttavia, vediamo come funziona il nuovo stato di WhatsApp.

Innanzitutto, l’interfaccia utente ha alcune modifiche. Il le schede nella pagina principale ora presentano una scheda “Stato”.. Inoltre, vedrai a icona della fotocamera allineata con le schede nell’angolo sinistro.

whatsapp-status-feature-3

A mio parere, sembra piuttosto strano con l’icona della fotocamera allineata con le schede. Tuttavia, potrebbe cambiare quando diventa pubblico. Successivamente, venendo al Scheda Stato.

whatsapp-status-feature-4

Nella scheda Stato, il tuo stato sarà denominato Il mio stato. Puoi creare un nuovo stato toccando l’icona di stato nell’angolo in alto a destra. La creazione di uno stato è simile alla condivisione di una foto e presenta la stessa interfaccia utente che ottieni quando modifichi le foto su WhatsApp.

whatsapp-status-feature-5

Dopo aver creato il tuo stato, puoi selezionare con chi desideri condividere il tuo stato. Puoi inviarlo come foto a gruppi o contatti specifici o seleziona Il mio stato in alto per condividerlo come stato. Hai il pieno controllo su chi può vedere il tuo stato nel Pagina Stato destinatari. Puoi impostarlo toccando l’icona delle impostazioni durante l’invio a attività. Puoi escludere i contatti se quelli di cui non vuoi vedere il tuo Status sono pochi oppure puoi selezionare contatti specifici se quelli di cui vuoi mostrare il tuo stato sono pochi. Tuttavia, non puoi impostarlo ogni volta per ogni stato.

whatsapp-status-feature-6

Lo stato funziona come le storie di Instagram. Si sommano al tuo stato attuale e puoi anche controllare chi ha visualizzato il tuo stato.

Bene, poiché è ancora in fase di sviluppo, non sarebbe giusto confrontarlo con altre app. Quindi, aspettiamo fino a quando non lo avremo in beta pubblica.

GUARDA ANCHE: 10 nuovi fantastici trucchi WhatsApp per Android e iPhone

Ti piace la nuova funzione Stato di WhatsApp?

Negli ultimi mesi abbiamo visto molte fantastiche funzionalità introdotte in WhatsApp. Con le videochiamate già in versione beta e la nuova funzione Stato già in fase di sviluppo, sarà un vero spasso per tutti gli utenti di WhatsApp. Sebbene tu possa abilitare questa funzione solo su dispositivi rooted, possiamo aspettarci che arrivi presto nella build beta di WhatsApp. Bene, questo è tutto dalla nostra parte, facci sapere cosa ne pensi di questa nuova funzione di stato. Inoltre, se hai domande sull’abilitazione della funzione, menzionale nella sezione commenti qui sotto.

Leave a Comment

Your email address will not be published.