Come abilitare la modalità IE in Microsoft Edge Chromium

Microsoft ha deprecato Internet Explorer a favore di Edge Chromium nelle recenti build di Windows 10. Il nuovo browser, che viene fornito con una miriade di nuove fantastiche funzionalità include anche una modalità di compatibilità per il motore Trident MSHTML di Internet Explorer 11. Conosciuto come “Modalità IE” , la funzione aiuta a caricare vecchi siti Web e supporta le vecchie applicazioni che non sono state aggiornate per funzionare con il software basato su Chromium (o altri browser più recenti). Quindi oggi ti mostreremo come abilitare o attivare la modalità IE in Microsoft Edge Chromium tramite le impostazioni in-app e tramite l’Editor criteri di gruppo di Windows per una migliore compatibilità con app e servizi precedenti.

Abilita la modalità IE su Microsoft Edge Chromium

Destinata principalmente alle aziende che eseguono ancora app e siti Intranet scritti per Internet Explorer, la modalità IE è disponibile sia nell’Edge legacy basato sul motore EdgeHTML, sia in Edge Chromium, che è stato lanciato su Windows 10 all’inizio dello scorso anno prima in fase di espansione ad altre piattaforme desktop e mobili. Tuttavia, poiché lo stesso Edge legacy è stato deprecato, il nostro tutorial tratterà esclusivamente Edge Chromium. Quindi, senza ulteriori indugi, diamo un’occhiata a come abilitare o attivare la modalità IE in Microsoft Edge Chromium sul tuo PC Windows 10.

Che cos’è la modalità IE in Microsoft Edge Chromium?

La modalità IE (Internet Explorer) su Microsoft Edge Chromium è una modalità di compatibilità che consente al browser di eseguire il rendering di siti e pagine Web meno recenti scritti per Internet Explorer. Consente inoltre agli utenti aziendali di utilizzare tutti i siti necessari alla propria organizzazione in un unico browser.

La modalità IE utilizza il motore Chromium integrato per i siti moderni e il motore Trident MSHTML di Internet Explorer 11 (IE11) per i siti legacy. Come parte della funzionalità, solo i siti configurati in modo specifico (tramite criteri) utilizzeranno la modalità IE, mentre tutti gli altri siti verranno visualizzati utilizzando il nuovo motore.

Metodo 1: utilizzo delle impostazioni in-app

Puoi abilitare facilmente la modalità IE (modalità Internet Explorer) su Microsoft Edge Chromium utilizzando le impostazioni in-app in pochi semplici passaggi. Ecco come lo fai:

1. Apri MS Edge Chromium in modalità a schermo intero e fai clic su Pulsante “Altro” (tre punti) nell’angolo in alto a destra. Nel menu a comparsa, fare clic su Impostazioni.

Impostazioni del bordo

2. Ora seleziona Browser predefinito nel riquadro di sinistra. Se non sei in modalità a schermo intero, l’opzione potrebbe essere nascosta dietro un menu hamburger (tre piccole linee orizzontali parallele) in alto a sinistra.

Impostazioni Edge per il browser predefinito

3. Nella sezione “Compatibilità con Internet Explorer” nel riquadro di destra, attivare l’interruttore per “Consenti ai siti di essere ricaricati in modalità Internet Explorer”. Inoltre, assicurati che il menu a discesa “Consenti a Internet Explorer di aprire siti in Microsoft Edge” mantenga l’opzione predefinita di Solo siti incompatibili. Riavvia il browser per rendere effettive le modifiche.

Abilita la modalità IE su Microsoft Edge Chromium

4. Per aprire una pagina Web in modalità IE, caricare la pagina di destinazione. Ora fai clic sul menu di overflow in alto a destra, passa il mouse sopra Altri strumenti e fare clic su Ricarica in modalità Internet Explorer.

Verifica compatibilità

5. Quando un sito viene caricato in modalità IE, l’indicatore del logo IE viene visualizzato sul lato sinistro della barra di navigazione. È possibile fare clic sul logo per ulteriori informazioni.

Beebom.com in modalità IE

Metodo 2: utilizzo dell’Editor criteri di gruppo locali

Puoi anche abilitare la modalità IE su Microsoft Edge Chromium con Criteri di gruppo. Tuttavia, per farlo, dovrai scaricare il modello di politica dal sito Web ufficiale di Microsoft. Ecco come procedi:

1. Scarica il modello di politica dal sito Web “Microsoft Edge for Business” (gratuito). Assicurati di fare clic su ‘Ottieni il file delle politiche‘ invece del pulsante blu Download.

File di criteri Edge for Business

Nota: Dovrai inserire la versione di Edge, la build e i dettagli della piattaforma per scaricare il file. Puoi controllare questi dettagli andando al menu Impostazioni come descritto sopra e quindi facendo clic su “Informazioni su Microsoft Edge” nel riquadro di sinistra.

2. Una volta scaricato il file zip, estrarne il contenuto. Ora vai alla cartella estratta e vai a windows > admx. Qui, scorri verso il basso e copia il file msedge.admx e msedgeupdate.admx file a C:WindowsDefinizioni criteri. Fornisci il permesso di amministratore e fai clic su Continua quando viene richiesto.

copia i file estratti

Nota: Se non hai già un software di archiviazione file sul tuo computer, scarica WINRAR (gratuito) per iniziare.

3. Quindi, copia tutto *.adml file dalla cartella della lingua (ad es. “en-US” per l’inglese americano, “fr-FR” per il francese, “ja-JP” per il giapponese, ecc.) in C:WindowsDefinizioni criteri. Fornisci l’autorizzazione di amministratore e fai clic su “Continua” quando richiesto.

copiare i file di lingua

4. Ora apri l’Editor criteri di gruppo locali utilizzando il file Correre finestra di dialogo (tasto Windows + R). digita gpedit.msc e colpisci accedere oppure clicca su OK.

apri gpedit

Nota: L’Editor criteri di gruppo è disponibile solo nelle edizioni Professional ed Enterprise di Windows 10. Non è disponibile in Windows 10 Home.

5. Nell’Editor criteri di gruppo, vai a Configurazione computer > Modelli amministrativi > Microsoft Edge nel riquadro di sinistra. Quindi nel riquadro di destra, trova: Configura la configurazione di Internet Explorer.

Abilita la modalità IE su Microsoft Edge Chromium

6. Fare doppio clic sull’opzione di configurazione di IE e, nella finestra popup, impostare prima l’opzione su Abilitato [1] come mostrato di seguito. Quindi utilizzare il menu a discesa [2] per selezionarlo su ‘Modalità Internet Explorer‘. Clicca su OK [3] per salvare le tue impostazioni.

Abilita la modalità IE su Microsoft Edge Chromium

7. Ora vai a Configurazione computer > Modelli amministrativi > Componenti di Windows > Internet Explorer. Nel riquadro di destra, trova “Utilizza l’elenco dei siti Web di Enterprise Mode IE”.

Abilita la modalità IE su Microsoft Edge Chromium

8. Primo, abilitare questa opzione [1] nello stesso modo descritto in precedenza. Quindi imposta il percorso del tuo elenco di siti XML [2], come URL o come UNC se stai utilizzando un file XML locale. Infine, colpisci OK [3] in basso per salvare le modifiche.

Abilita la modalità IE su Microsoft Edge Chromium

Nota: Se non disponi di un elenco di siti in modalità Enterprise, scarica il gestore dell’elenco di siti in modalità Enterprise v2 da Microsoft (gratuito). Assicurati di specificare la tua lingua prima di scaricare.

Abilita la modalità IE su Microsoft Edge Chromium per la compatibilità con vecchie app e siti Web

La guida sopra funziona per Microsoft Edge Chromium v77.0.223 o versioni successive (l’ultima versione è Edge 88) in Windows 10 v1903 con KB4503293 o versioni successive e KB4501375 o versioni successive o v1809 con KB4509479 o versioni successive. Dopo aver abilitato la modalità IE, sarai in grado di eseguire siti Web e pagine intranet meno recenti, caricando comunque siti Web più recenti utilizzando Chromium.

Quindi vai avanti, abilita la modalità IE su Microsoft Edge Chromium e vedi se riesci a far funzionare meglio il browser moderno con siti e app che richiedono il vecchio motore. Nel frattempo, Microsoft ha anche appena lanciato una modalità per bambini in Edge Chromium per migliorare la sicurezza online per i bambini. Fare clic sul collegamento per verificare come abilitare questa funzione.

Leave a Comment

Your email address will not be published.