Come acquisire schermate in Windows 10

Fare screenshot prima di Windows 7 era un compito noioso che richiedeva molti clic. Con Windows 7 è arrivato lo strumento di cattura, che ha semplificato la procedura, ma non era ancora al 100% intuitivo. Con Windows 8 invece le cose sono cambiate. Le scorciatoie degli screenshot di soli due tasti hanno reso il processo semplice e breve. Ora, Windows 10 è all’orizzonte, daremo un’occhiata a tutti i possibili modi in cui è possibile acquisire schermate in Windows 10.

1. La vecchia chiave PrtScn

Tasto PrtScn

Il primo modo è la classica chiave PrtScn. Premilo ovunque e lo screenshot della finestra corrente viene salvato negli appunti. Vuoi salvarlo in un file? Ci vorranno alcuni clic in più. Apri Paint (o qualsiasi altra app di modifica delle immagini) e premi CTRL+V.

Questo metodo è il migliore quando vuoi modificare lo screenshot prima di usarlo.

2. Scorciatoia “Tasto Win + tasto PrtScn”

Vinci più prtscn

Questo metodo è stato introdotto in Windows 8. Premendo il tasto Windows con PrtScn, lo screenshot verrà salvato direttamente nella cartella Screenshots all’interno della directory Immagini dell’utente, in formato .png. Non dovrai più aprire e incollare. Un risparmio di tempo reale che è sempre lo stesso in Windows 10.

3. Scorciatoia “Tasto Alt + tasto PrtScn”

Alt più prtscn

Questo metodo è stato introdotto anche in Windows 8, questo collegamento acquisirà lo screenshot della finestra attualmente attiva o attualmente selezionata. In questo modo non è necessario ritagliare la parte (e ridimensionarla). Questo rimane lo stesso anche in Windows 10.

4. Lo strumento di cattura

Snip_Esempio

Lo strumento di cattura è stato introdotto in Windows 7 e disponibile anche in Widows 10. Ha molte funzioni come la marcatura, l’annotazione e l’invio tramite e-mail. Queste funzionalità vanno bene per screenshot-ter occasionali, ma per un utente pesante (come me), queste funzionalità non sono sufficienti.

Snipping_Tool_Options

Puoi modificare ulteriormente lo strumento usando le opzioni mostrate nello screenshot sopra.

5. Cattura di schermate da CMD

La maggior parte delle persone non utilizzerà CMD per acquisire schermate, ma conoscerlo comunque non fa male, giusto? Non è così difficile come sembra. CMD per impostazione predefinita non ha questa opzione, quindi è necessario installare un componente aggiuntivo gratuito NirCmd. Dopo averlo scaricato, eseguilo come amministratore (imp) e fai clic su copia nella directory di Windows.

Installazione NirCmd

Ora apri CMD e scrivi:

nircmd.exe savescreenshot “X:examplescreenshot.png”

Qui,

  • X è l’unità in cui desideri salvare lo screenshot,
  • esempio di screenshot è il nome dello screenshot.

Ovviamente puoi cambiare il nome a tuo piacimento, ma ricorda di non aggiungere spazi al nome o non funzionerà.

Ci sono alcune alternative a NirCmd come Screenshot-CMD e imagemagik.

NirCmd_SS

6. Alternative di terze parti

Finora abbiamo parlato delle opzioni integrate. Ma la verità è che le app esterne sono molto superiori sotto questo aspetto. Hanno più funzionalità e interfacce utente intuitive. Non posso incoronare nessuna app come la migliore in quanto le scelte degli utenti preferiscono molto. Alcuni amano Skitch mentre altri giurano su Snagit. Personalmente uso Jing, potrebbe non avere un’interfaccia liscia come Skitch o ha molte funzionalità come Snagit ma si adatta meglio a quello che faccio.

Jing

VEDERE ANCHE: Come acquisire uno screenshot su un Mac

Conclusione

Gli screenshot sono molto utili per la risoluzione dei problemi o per spiegare le cose. Mentre Windows 10 è migliorato molto in vari altri aspetti, ma non c’è uno sviluppo importante nel modo in cui acquisiamo screenshot sui dispositivi basati su Windows. Spero che Microsoft aggiunga altre scorciatoie per acquisire schermate o revisionare lo strumento di cattura (tanto necessario). Fino ad allora trova la tua scelta tra le opzioni di cui sopra.

Leave a Comment

Your email address will not be published.