Come aggiungere i sottotitoli in Windows Media Player

Sebbene Microsoft abbia introdotto una nuova app per lettore multimediale denominata Film e TV con Windows 10, include ancora il vecchio Windows Media Player. È una mossa saggia, considerando che ci sono un certo numero di persone che usano ancora Windows Media Player per la sua semplicità. Sebbene Windows Media Player sia ottimo quando si tratta di gestire semplici attività di riproduzione multimediale, è probabile che tu sia qui perché non sei stato in grado di aggiungere sottotitoli esterni ai video nell’applicazione.

Se esplori il Web, troverai vari modi che affermano di correggere l’aggiunta di sottotitoli in Windows Media Player, tuttavia, nella nostra esperienza, la maggior parte di questi metodi non funziona davvero. Bene, la buona notizia è che abbiamo provato diverse opzioni e siamo riusciti ad aggiungere i sottotitoli in Windows Media Player. Quindi, senza ulteriori indugi, ecco come aggiungere i sottotitoli in Windows Media Player:

1. Il primo passo è assicurarsi che il il file video e il relativo file dei sottotitoli hanno lo stesso identico nome. Windows Media Player non ti consente di aggiungere i sottotitoli manualmente e rileva solo i sottotitoli quando hanno lo stesso nome del video.

come-aggiungere-sottotitoli-in-windows-media-player-stesso-nome-file

2. Una volta terminato, apri Windows Media Player e in modalità Libreria, vai a Riproduci->Testi, didascalie e sottotitoli e clicca su “Acceso se disponibile“. Puoi anche trovare questa opzione nella modalità Ora in riproduzione facendo clic con il pulsante destro del mouse in alto.

abilita-lyrics-in-windows-media-player

3. Quindi, scarica il Codec DirectVobSub (VSFilter). e installalo sul tuo PC. È disponibile per macchine a 32 e 64 bit. Devi solo installare il codec e non è necessario configurare nulla. Assicurati di scaricare il codec dal sito Web ufficiale, poiché le persone hanno segnalato che contiene malware quando viene scaricato da altre fonti.

Nota: alcuni utenti segnalano che i sottotitoli hanno iniziato a funzionare dopo questi passaggi, quindi dovresti riprodurre un video e controllare se i sottotitoli funzionano in Windows Media Player. In caso contrario, segui i passaggi seguenti.

4. Una volta fatto, dovrai scaricare e installare Il codec avanzato di Shark007 per Windows Media Player. Dopo l’installazione, apri l’applicazione delle impostazioni a 64 bit o l’applicazione delle impostazioni a 32 bit (Sì, è così che si chiama), a seconda del tuo PC. Dovrai avviarlo con i diritti di amministratore facendo clic con il pulsante destro del mouse sull’applicazione e facendo clic su “Esegui come amministratore“.

run-shark007-codec-avanzato-come-amministratore

5. Quando l’applicazione si apre, vai su schede di diversi tipi di file video e dai un’occhiata l’opzione che dice “disabilitare Media Foundation per MP4/AVI/MKV ecc.). Inoltre, vai al “Scambio“scheda e seleziona”disabilitare Windows Media Foundation“.

shark007-codec-avanzato

Dopo aver terminato con i passaggi sopra indicati, puoi semplicemente aprire un file video in Windows Media Player e dovresti vedere che i sottotitoli funzionano correttamente. Se ancora non funzionano, potrebbe esserci qualche problema con il file dei sottotitoli. In tal caso, prova a cambiare il nome del file da .srt a .sub. Abbiamo testato il processo, quindi siamo sicuri che funzioni.

sottotitoli-in-windows-media-player

GUARDA ANCHE: 2 modi migliori per aggiungere sottotitoli a un film su Android

Pronto a guardare i video con i sottotitoli in Windows Media Player?

Bene, ecco come puoi aggiungere i sottotitoli in Windows Media Player. Sicuramente pensiamo che Microsoft avrebbe dovuto lavorare su un migliore supporto dei sottotitoli esterni in Windows Media Player, ma non vediamo che ciò accada. Per fortuna, il modo sopra menzionato per aggiungere i sottotitoli in Windows Media Player funziona perfettamente su Windows 10 e sulle precedenti iterazioni di Windows. Quindi, provalo sul tuo PC o laptop Windows e facci sapere se incontri qualche ostacolo. Suona nella sezione commenti qui sotto.

Leave a Comment

Your email address will not be published.