Come applicare temi al dispositivo Android utilizzando Substratum

Android, è il sistema operativo più popolare al mondo e una delle caratteristiche di Android che lo distingue dagli altri sistemi operativi disponibili è la possibilità di personalizzare completamente il proprio dispositivo a proprio piacimento. Android è sempre stato molto ampio e la personalizzazione è un percorso in cui si sono avventurati sia Google che altri sviluppatori di terze parti. Proprio in questo aspetto, i temi giocano un ruolo molto importante. Oggi ti presentiamo Substratum, una scelta di temi popolare per i dispositivi Android dell’attuale generazione. Per prima cosa, parliamo di cosa sia effettivamente Substratum.

Cos’è il substrato?

Come applicare temi al tuo dispositivo Android con Substratum

Come forse saprai, Sony ha sempre fornito grandi capacità di temi nella sua gamma di Xperia. Questo tema veniva portato avanti Il framework di Sony: Runtime Resource Overlay (RRO). Nell’estate del 2014, Sony ha fornito il suo codice a Google, da unire come parte di Stock Android. Per utilizzare questo quadro, Strati è stato sviluppato. Layers era essenzialmente una semplice applicazione utilizzata per gestire il framework RRO di base, aiutando gli utenti a creare temi per il proprio dispositivo, pur disponendo di una propria serie di restrizioni. Nel frattempo, Sony ha lavorato ulteriormente OMS (servizio di gestione dell’overlay). OMS è un client per la gestione degli overlay, che consente ai provider di controllare dinamicamente le priorità e abilitare/disabilitare gli overlay. Mentre Layers in sé era anche un manager, OMS si è dimostrato molto migliore ed efficiente. Infine, Layers è stato deprecato ed è stato sviluppato un vero e proprio OMS denominato Substratum.

Substratum sostanzialmente porta avanti la semplice usabilità del gestore Layers con grandi poteri offerti dall’OMS. Rispetto ai livelli tradizionali, gli overlay sono ora installati come normali app sul file /dati/app partizione e il processo di creazione dei temi è completamente dinamico.

Modalità del substrato

Come accennato in precedenza, Google ha unito il framework RRO di base nel proprio sistema operativo Android con Marshmallow. Detto questo, ufficialmente, OMS non è mai stato unito ad Android. Tuttavia, gli sviluppatori che hanno creato le proprie ROM personalizzate, si sono presi la libertà di unire l’OMS completo nelle loro ROM personalizzate. In quanto tali, ci sono 2 modalità di lavoro di substrato – Eredità e Completo.

In modalità Legacy, il codice sorgente del solo RRO viene unito ed è simile a quello che Google offre come parte di AOSP. In modalità Completa, il codice completo dell’OMS di Substratum viene unito al codice di base del sistema operativo, fornendo così una maggiore scalabilità all’utente.

Come installare Substratum e Theme Android?

Prerequisiti:

  • Android Marshmallow o versioni successive (6.0+)
  • Accesso alla radice

1. Il primo passo è installare il “Radice del motore del tema del substrato” (Gratuito) dal Play Store come qualsiasi normale app.

Passo 1
2. Il passaggio successivo consiste nell’aprire l’app e concedigli l’accesso come root e tutte le altre autorizzazioni necessarie. Nel caso in cui stai eseguendo Substratum in modalità Legacy, riceverai un avviso per il supporto limitato.

Passaggio 2 - A

Passaggio 2 - B

3. Torna al Play Store e scarica qualsiasi tema Substratum di tuo gradimento. Qui, in questo tutorial, useremo il Tema Greyce, che può essere trovato qui. Alcuni altri fantastici temi disponibili sono Compound, Default Dark e PitchBlack. Dopo aver installato correttamente il tema, riceverai una notifica dall’app Substratum, che dice “Tema installato correttamente”.

Passaggio 3
4. Dopo aver installato un tema, è necessario installare tutti gli overlay. Vai all’app Substratum, seleziona il tema Greycee seleziona le sovrapposizioni di tua scelta. Le sovrapposizioni non sono altro che gli elementi che desideri applicare a tema sul tuo dispositivo, come le impostazioni Android, l’interfaccia utente Android, l’interfaccia utente di varie app e altro ancora. Una volta selezionato, tocca il icona del pennello in basso a destra e seleziona “Installa selezionato”. Substratum inizierà ora a installare le sovrapposizioni selezionate.

Passaggio 45. Al completamento con successo dell’applicazione di queste sovrapposizioni, otterrai a notifica per lo stesso.

Passaggio 5

Nota: Se esegui Substratum in modalità Legacy, ti verrà richiesto di riavviare il dispositivo per applicare le modifiche.

6. Ecco fatto, il tuo tema è ora applicato e dovresti vedere le modifiche nel tuo dispositivo. Puoi anche usare Substratum per l’installazione pacchetti di font, modifica animazioni di avvio, suoni e sfondi sul tuo dispositivo.

Passaggio 6

Come disinstallare gli overlay selezionati?

Nel caso in cui hai voglia di tornare al tema stock, apri semplicemente il menu dell’hamburger da sinistra e vai a “Gestione avanzato” o “Elenco overlay” (a seconda della modalità del substrato). Seleziona semplicemente le sovrapposizioni che desideri disinstallare, quindi tocca l’icona del pennello nell’angolo in basso a destra e tocca “Disinstalla selezionato”. Il substrato ora rimuoverà le sovrapposizioni selezionate. Ancora una volta, a seconda della modalità, potrebbe essere necessario riavviare il dispositivo.

Disinstalla

In che modo Substratum Theme Engine è diverso dal Theme Engine di CyanogenMod?

Per l’insieme di utenti là fuori che hanno utilizzato Cyanogen Mod ROM, devono avere familiarità con CMTE, il motore di temi di CyanogenMod. Mentre CMTE ha prosperato per anni come un’ottima opzione a tema (probabilmente perché era l’unico servizio disponibile nel suo genere), sin dall’introduzione di Substratum, CMTE ha perso il suo trono.

Tecnicamente, CMTE si concentra sulla modifica completa del codice della risorsa che tema, rispetto a Substratum, che fondamentalmente pone una sovrapposizione sull’app. Ciò rende Substratum molto più veloce, più facile da usare e molto più sicuro di CMTE. Inoltre, con CMTE, era essenziale per l’utente riavviare il proprio dispositivo, mentre utilizzando la modalità Substratum completa, è possibile creare un tema dinamico per il proprio dispositivo senza la necessità di riavviare. Inoltre, CMTE come progetto è stato escluso da Android Nougat, mentre lo sviluppo di Substratum continua a crescere.

GUARDA ANCHE: 10 fantastici temi Nova Launcher che sembrano incredibili

Tema Android utilizzando Substratum Theme Engine

Substratum di per sé è un framework molto potente che consente agli utenti di creare temi e personalizzare dinamicamente il proprio dispositivo. Ha anche la capacità di creare temi per app di terze parti e non solo per le risorse di sistema, espandendo così letteralmente gli orizzonti dei temi dell’utente. Inoltre, da quando è stato lanciato Android Nougat, CyanogenMod ha interrotto lo sviluppo di CMTE. Inoltre, con Cyanogen andato e LineageOS che afferma apertamente di non avere in programma di sviluppare un’alternativa CMTE, sembra evidente che Substratum è qui per restare.

Quindi, dicci la tua opinione su Substratum Theme Manager e condividi con noi i tuoi temi preferiti e la configurazione del dispositivo. Dopotutto, la personalizzazione in Android, soprattutto con la presenza di Substratum, è limitata solo all’immaginazione dell’utente. Suona i tuoi pensieri nella sezione commenti qui sotto.

Leave a Comment

Your email address will not be published.