Come condividere lo schermo tra più dispositivi Android

Hai mai desiderato mostrare qualcosa sullo schermo del tuo smartphone Android a un gruppo di persone senza dover effettivamente condividere alcun dato con loro? Ne siamo sicuri perché ci sono occasioni in cui vuoi mostrare diapositive, siti o app in sviluppo con altri. Sebbene sia abbastanza facile eseguire il mirroring dell’interfaccia Android su un PC o Mac, non puoi dire lo stesso quando si tratta di condividere lo schermo tra dispositivi Android. Tuttavia, ci sono alcune app che ti consentono di condividere lo schermo su dispositivi Android, ma la migliore tra tutte deve essere ScreenMeet. Così, ecco come condividere lo schermo su più dispositivi Android con ScreenMeet:

1. Dovrai prima farlo Scarica l’app ScreenMeet sul dispositivo Android di cui vuoi condividere lo schermo con altri. La cosa buona di ScreenMeet è il fatto che non è necessario installarlo su altri dispositivi che riceveranno lo schermo con mirroring del tuo dispositivo.

2. Quando apri l’app per la prima volta, dovrai farlo iscrizione nell’app. Una volta terminato, vedrai un messaggio sullo schermo che suggerisce di ottenere solo 10 riunioni gratuite con l’app, dopodiché dovrai acquistare un abbonamento.

Avvio dell'app ScreenMeet per Android

3. Quindi, vedrai il link che puoi condividere con gli altri per consentire loro di visualizzare lo schermo del tuo Android, insieme al pulsante “Start” in basso per iniziare a condividere lo schermo. Basta toccare “Inizio” e poi conferma la tua azione selezionando “Parti ora“.

Condividi schermo Android ScreenMeet

4. Una volta iniziato, puoi vai al link ScreenMeet sul tuo altro dispositivo Android e guarda il tuo schermo Android in azione lì. Puoi quindi passare ad altre app per mostrare ciò che desideri.

ScreenMeet Condividi schermo Android

Dopo che la condivisione dello schermo è iniziata, puoi farlo mettere in pausa o interrompere la condivisione dello schermo dall’area notifiche. Se vuoi tornare all’app ScreenMeet, puoi farlo tramite il pulsante mobile disponibile su tutti gli schermi.

Nota: sebbene gli spettatori possano vedere il tuo schermo, non saranno in grado di controllarlo.

Il mirroring dello schermo del tuo dispositivo Android su altri dispositivi dipenderà dalla connessione Internet, ma puoi accedere alle impostazioni di ScreenMeet e utilizzare il dispositivo di scorrimento tra velocità e qualità per migliorare lo schermo condiviso. Dalla pagina delle impostazioni, puoi anche modificare il collegamento condivisibile, impostare un blocco per il collegamento e chiedere il nome quando uno spettatore tenta di entrare nella tua stanza virtuale dello schermo di condivisione.

Impostazioni ScreenMeet

L’app non solo ti consente di condividere lo schermo Android con altri dispositivi Android, ma ti consente di condividere lo schermo con qualsiasi dispositivo dotato di browser, così puoi persino condividere lo schermo Android su un iPhone, Mac, PC Windows e altro ancora. Tuttavia, come accennato, l’app lo è limitato a 10 riunioni e 50 spettatori nella sua prova gratuita. Per un utilizzo illimitato, dovrai acquistare il Abbonamento da $ 15 al mese oppure puoi comprare Pass giornaliero “All You Can Meet” per $ 1,99.

GUARDA ANCHE: Le 7 migliori app per condividere file di grandi dimensioni istantaneamente tra due dispositivi Android

Pronto per condividere lo schermo tra dispositivi Android

ScreenMeet rende la condivisione dello schermo tra dispositivi Android un gioco da ragazzi ed è senza dubbio la soluzione migliore per questo. L’app è semplice, ha un bell’aspetto e funziona come un incantesimo. Tuttavia, se non vuoi pagare l’ingente importo dell’abbonamento, ci sono altre app come ScreenShare (gratuita), MirrorOP (gratuita con acquisti in-app) che puoi controllare ma non sono così fluide. Nel complesso, consigliamo comunque ScreenMeet, quindi prova l’app e condividi lo schermo su dispositivi Android con facilità. Facci sapere i tuoi pensieri nella sezione commenti qui sotto.

Leave a Comment

Your email address will not be published.