Come fare uno screenshot in Ubuntu (5 semplici modi)

Se sei nuovo su Ubuntu e stai cercando un modo per acquisire schermate, beh, questo tutorial ti guiderà attraverso i passaggi e tutti i diversi modi per farlo. In precedenza, abbiamo compilato guide con le migliori app di registrazione dello schermo per Ubuntu e spiegato come registrare lo schermo in Ubuntu. Sulla stessa linea, abbiamo incluso 5 metodi per fare uno screenshot in Ubuntu, incluse le scorciatoie da tastiera native e app di terze parti come Flameshot e Shutter. In quella nota, andiamo avanti e controlliamo i passaggi per catturare uno screenshot in Ubuntu.

Fai uno screenshot in Ubuntu (2022)

Fai uno screenshot in Ubuntu usando le scorciatoie da tastiera

Nel caso non lo sapessi, Ubuntu ora viene fornito con uno strumento di screenshot integrato che ti consente di catturare lo schermo con scorciatoie da tastiera. Esistono più scorciatoie, comprese quelle per acquisire schermate a schermo intero, finestra e parziali. Detto questo, la scorciatoia da tastiera per l’acquisizione di schermate parziali non ha funzionato nei miei test. Tuttavia, ho menzionato tutti i modi in cui puoi catturare lo schermo in Ubuntu.

Avvia lo strumento Screenshot

Per fare uno screenshot in Ubuntu, devi avviare lo strumento screenshot. Basta premere il tasto “Stampa schermo” o “PrntSc” sulla tastiera per aprire lo strumento Screenshot. Su alcune tastiere, devi anche premere insieme i tasti “Fn” e “Print Screen”.

  • Strumento di screenshot di Ubuntu: “Stampa schermo” o “Fn + Stampa schermo”
Fai uno screenshot in Ubuntu usando le scorciatoie da tastiera

Fai uno screenshot a schermo intero

Ora, per acquisire uno screenshot a schermo intero, puoi avviare lo strumento screenshot, scegliere “Schermo” in basso e premi Invio. Puoi anche utilizzare la scorciatoia da tastiera menzionata di seguito per acquisire l’intero schermo.

  • Schermata a schermo intero: “Maiusc + Stampa schermo” o “Fn + Maiusc + Stampa schermo”
Fai uno screenshot in Ubuntu usando le scorciatoie da tastiera

Cattura uno screenshot della finestra

Per acquisire uno screenshot della finestra in Ubuntu, devi prima fare clic su una finestra per renderla attiva. Successivamente, avvia lo strumento screenshot e scegli “Finestra” in basso. Successivamente, seleziona la finestra che desideri acquisire e premi Invio. Oltre a questo, puoi utilizzare la scorciatoia da tastiera qui sotto per acquisire rapidamente uno screenshot della finestra.

  • Schermata della finestra: “Alt + Stampa schermo” o “Fn + Alt + Stampa schermo”
Fai uno screenshot in Ubuntu usando le scorciatoie da tastiera

Fai uno screenshot parziale

E per prendere un screenshot parziale di un’area in Ubuntu, devi prima avviare lo strumento Screenshot premendo il tasto “Stampa schermo” o “Fn + Stampa schermo”. Successivamente, passa a “Selezione” in basso, scegli l’area e premi Invio. Questo è tutto.

Fai uno screenshot in Ubuntu usando le scorciatoie da tastiera

Schermata predefinita Posizione di salvataggio in Ubuntu

1. Gli screenshot verranno salvati sotto il file Home/Pictures/Screenshots cartella.

Come fare uno screenshot in Ubuntu (5 semplici modi)

2. Quando fai uno screenshot, è automaticamente copiato negli appunti anche. Quindi, se vuoi incollare rapidamente lo screengrab, premi “Ctrl + V” in qualsiasi campo multimediale o editor di immagini.

Fai uno screenshot in Ubuntu usando le scorciatoie da tastiera

Acquisisci schermate in Ubuntu utilizzando lo strumento Gnome Screenshot

Lo strumento Gnome Screenshot è una delle app più semplici e intuitive che puoi utilizzare per acquisire schermate in Ubuntu. Ti consente anche di acquisire schermate della schermata di accesso. Ecco come puoi usarlo.

1. Lo strumento Gnome Screenshot viene generalmente preinstallato in Ubuntu. Ma se non è installato, apri il Terminale e installa lo strumento Gnome Screenshot utilizzando il comando seguente.

sudo apt install gnome-screenshot
Acquisisci schermate in Ubuntu utilizzando lo strumento Gnome Screenshot

2. Ora apri il programma di avvio delle app e cerca “Immagine dello schermo“app.

Acquisisci schermate in Ubuntu utilizzando lo strumento Gnome Screenshot

3. Come puoi vedere, puoi scegliere “Schermo” per acquisire uno screenshot a schermo intero, “Finestra” per acquisire uno screenshot di una finestra particolare e “Selezione” per acquisire uno screenshot parziale. Clicca su “Fai uno screenshot” catturare.

Acquisisci schermate in Ubuntu utilizzando lo strumento Gnome Screenshot

4. Ora, salva l’immagine acquisita sotto “Immagini” cartella.

Acquisisci schermate in Ubuntu utilizzando lo strumento Gnome Screenshot

5. La cosa migliore dello strumento Gnome Screenshot è che puoi anche prendere screenshot ritardati. Ciò significa che puoi prendere un file screenshot della schermata di blocco anche. Imposta il timer su 10 secondi e fai clic su “Acquisisci screenshot” nell’angolo in alto a sinistra.

Come fare uno screenshot in Ubuntu (5 semplici modi)

6. Ora, bloccare lo schermo se desideri catturare il suo screenshot e ciò avverrà in 10 secondi. Quando effettui l’accesso, verrà visualizzato un messaggio per salvare lo screengrab della schermata di accesso.

Acquisisci schermate in Ubuntu utilizzando lo strumento Gnome Screenshot

Cattura uno screenshot in Ubuntu con l’app Flameshot

Se stai cercando un’app per screenshot avanzata per Ubuntu, Flameshot è lo strumento migliore che puoi usare. Oltre a prendere screenshot, ti consente anche di modificare, annotare ed evidenziare gli screenshot. Per non parlare del fatto che puoi utilizzare questo strumento anche per caricare screenshot su siti come Imgur. Ecco i passi da seguire.

1. Apri l’app Terminale e installa l’app Flameshot eseguendo il comando seguente.

sudo apt install flameshot
App Flameshot (alternativa allo strumento di cattura)

2. Una volta installato, aprilo dal programma di avvio delle app e lo troverai sotto il file area di notifica nell’angolo in alto a destra. Fare clic sulla sua icona nella barra delle applicazioni e selezionare “Fai uno screenshot” opzione.

App Flameshot (alternativa allo strumento di cattura)

3. Ora, usa il mouse per selezionare una finestra, scegliere una regione parziale o selezionare lo schermo intero.

App Flameshot (alternativa allo strumento di cattura)

4. È quindi possibile premere “Ctrl+S” per salvare il file nella posizione preferita. Per impostazione predefinita, salva lo screenshot nella cartella “Immagini”.

App Flameshot (alternativa allo strumento di cattura)

5. La parte migliore di Flameshot è che puoi modificare e annotare lo screenshot al momento. Puoi aggiungere una casella, evidenziare determinati testi e fare molto di più.

App Flameshot (alternativa allo strumento di cattura)

Fai uno screenshot in Ubuntu con l’otturatore dell’app di terze parti

Shutter è un altro ottimo strumento per fare uno screenshot in Ubuntu. Sembra un po’ complesso fin dall’inizio, ma credetemi, è facile da usare. Viene fornito con un editor di immagini di base integrato nell’app. E se sei un utente avanzato, beh, puoi caricare rapidamente screenshot anche su Dropbox e Imgur. Per non parlare del fatto che esiste anche un’opzione per acquisire schermate ritardate. Detto questo, ecco come puoi usarlo.

1. A installare Otturatore su Ubuntu, esegui i comandi seguenti uno per uno.

sudo add-apt-repository universe
sudo apt update
sudo apt install shutter
Otturatore

2. Una volta installata l’app, aprila dal programma di avvio delle app. Successivamente, siederà sotto il area del vassoio di sistema nell’angolo in alto a destra, a cui fai clic per accedere in qualsiasi momento.

Otturatore

3. Dopo aver aperto l’app, fai clic su “Selezione” per acquisire uno screenshot parziale, fare clic su “Desktop” per acquisire uno screenshot a schermo intero e, infine, fare clic su “Finestra” per acquisire lo screenshot di una finestra specifica dell’app. Successivamente, premi “Invio”.

Otturatore

4. Lo screenshot verrà salvato automaticamente nella cartella “Immagini” cartella. Non c’è bisogno di salvarlo manualmente.

Otturatore

5. Gli screenshot appariranno anche sotto il file Finestra dell’otturatore in un’interfaccia a schede (se hai acquisito più schermate). Puoi modificare ed esportare ulteriormente gli screenshot dove vuoi.

Otturatore

Acquisisci schermate in Ubuntu utilizzando il terminale

Se non vuoi lasciare il tuo terminale per fare uno screenshot, puoi catturare l’intero schermo, un’area parziale o persino fare uno screenshot della finestra con un semplice comando. Ecco come funziona.

1. Assicurati di averlo installato lo strumento screenshot di Gnome. In caso contrario, esegui il comando seguente in Terminale per ottenerlo.

sudo apt install gnome-screenshot
Acquisisci schermate in Ubuntu utilizzando lo strumento Gnome Screenshot

2. Dopo l’installazione, se vuoi fare uno screenshot del file intero schermoeseguire il comando seguente.

gnome-screenshot
Acquisisci schermate in Ubuntu utilizzando il terminale

3. Per fare uno screenshot del file finestra correnteeseguire il comando seguente.

gnome-screenshot -w
Acquisisci schermate in Ubuntu utilizzando il terminale

4. Per catturare uno screenshot di a area particolareeseguire il comando seguente.

gnome-screenshot -a
Acquisisci schermate in Ubuntu utilizzando il terminale

5. E prendere screenshot ritardati, eseguire il comando seguente. Qui, il “10” indica un ritardo di 10 secondi, ma puoi impostare il tuo valore.

gnome-screenshot -d -10
Acquisisci schermate in Ubuntu utilizzando il terminale

6. Tutti gli screenshot verranno salvati nel file Immagini cartella.

Acquisisci schermate in Ubuntu utilizzando il terminale

Cattura facilmente lo schermo in Ubuntu

Quindi questi sono i cinque metodi che ti consentono di acquisire schermate in Ubuntu. Ho provato a trovare un’alternativa adatta a ShareX e Lightshot per Ubuntu, ma non sono riuscito a trovarne una. Tuttavia, Flameshot e Shutter sono ricchi di funzionalità e degni di nota. Se vuoi, puoi provare Sharenix (collegamento GitHub), che è un clone di ShareX per Linux. Ma è uno strumento da riga di comando e non ha funzionato bene nei miei test. A parte questo, se vuoi passare tra i server di visualizzazione Wayland e Xorg in Ubuntu, segui il nostro tutorial collegato. E se riscontri problemi, faccelo sapere nella sezione commenti qui sotto.

Leave a Comment

Your email address will not be published.