Come gestire l’accesso di app di terze parti al Bluetooth su iPhone

Non molto tempo fa, le app potevano accedere al Bluetooth sul tuo iPhone senza alcuna restrizione. E anche questo senza chiedere il tuo permesso o tenerti informato! Quando la preoccupazione per le aziende che tracciano la posizione degli utenti tramite Bluetooth utilizzando i beacon nei centri commerciali e nei negozi è diventata più forte, Apple ha introdotto un’efficace funzione di privacy per consentire agli utenti di gestire l’accesso di app di terze parti a Bluetooth su iPhone e iPad in iOS 13/iPadOS 13 o più tardi.

Controlla l’accesso di app di terze parti al Bluetooth su iPhone e iPad

Perché Apple ha implementato la gestione Bluetooth su iPhone e iPad

Come accennato in precedenza, le app avevano la completa libertà di accedere al Bluetooth dell’iPhone senza alcuna limitazione e senza necessità di approvazione da parte di un utente. Ma quando i “fari di localizzazione” Bluetooth nei negozi, nei luoghi pubblici e nei centri commerciali sono diventati comuni e diversi rapporti sensazionali hanno rivelato come le aziende abbiano utilizzato in modo improprio il Bluetooth per tracciare segretamente la posizione degli utenti, Apple alla fine ha deciso di “chiudere la porta all’abuso” con un annuncio enfatico al WWDC 2019.

Con questa tanto necessaria funzione di privacy che entra in vigore in iOS 13, un’app deve chiedere la tua autorizzazione per accedere al Bluetooth del tuo dispositivo, proprio come deve prendere l’approvazione per il monitoraggio, la rete locale, la posizione, la fotocamera e il microfono .

Ancora più importante, ora puoi revocare l’accesso di terze parti al Bluetooth sul tuo dispositivo alle tue condizioni.

Perché le app hanno bisogno dell’accesso al Bluetooth?

App diverse necessitano del Bluetooth per scopi diversi. Ad esempio, un’app di fitness come Fitbit potrebbe richiedere che il Bluetooth si connetta al tuo tracker per tenere sotto controllo il tuo allenamento. E un’app di social networking come Facebook potrebbe richiedere l’accesso al Bluetooth per connettersi e condividere informazioni con accessori e altri dispositivi Apple.

Popup Bluetooth di Facebook

Se trovi il motivo sufficientemente valido, puoi premere OK per consentire a un’app di utilizzare il tuo Bluetooth. Nel caso in cui non sei soddisfatto del motivo o lo trovi oscuro, puoi semplicemente premere l’opzione “Non consentire” nel popup per chiudere la porta. Fortunatamente, ora è tutto nelle tue mani!

Abilita o disabilita il Bluetooth per le app su iOS e iPadOS

1. Avvia sul tuo iPhone o iPad Impostazioni app.

Apri l'app Impostazioni sul tuo iPhone o iPad

2. Ora scorri verso il basso e scegli Privacy.

Tocca Privacy

3. Quindi, selezionare Bluetooth.

Tocca Bluetooth

4. In questa schermata, dovresti visualizzare un elenco di tutte le app che hanno effettuato l’accesso al Bluetooth sul tuo dispositivo. Semplicemente, spegnere l’interruttore accanto a un’app per la quale non desideri più utilizzare il Bluetooth del tuo dispositivo.

Gestisci l'accesso delle app al Bluetooth su iOS e iPadOS

Alla fine, esci dalle Impostazioni. Qualsiasi modifica apporti entrerà in vigore immediatamente.

Controlla facilmente l’accesso delle app al Bluetooth sul tuo dispositivo

Quindi, è così che puoi impedire a qualsiasi app di utilizzare in modo improprio il Bluetooth del tuo dispositivo. Ora che conosci la verità dietro il motivo per cui Apple ha dovuto portarlo su iOS, assicurati di ottenere il massimo da esso per migliorare la sicurezza e la privacy.

La società con sede a Cupertino ha notevolmente migliorato la privacy in iOS 14. Funzionalità come la limitazione dell’accesso di terze parti alle foto e l’impedire alle app di accedere alla tua posizione precisa sono alcune delle aggiunte degne di nota. Qual è la tua opinione su di loro? Condividilo con noi.

Leave a Comment

Your email address will not be published.