Come impedire a OnePlus di raccogliere dati personali degli utenti

Dal lancio di OnePlus One, sono stato un fan dell’azienda e dei dispositivi che ha prodotto. OnePlus 2 potrebbe essere stato un fallimento, ma l’azienda si è riscattata con il lancio di OnePlus 3, 3T e 5. Adoro questi dispositivi così tanto che OnePlus 3 rimane ancora il mio driver quotidiano dopo aver dovuto testare così tanti dispositivi per motivi di lavoro. Consiglio i dispositivi OnePlus a chiunque il cui budget gli consenta di metterne uno tra le mani. Tuttavia, ciò che è accaduto ieri ha intaccato enormemente il mio amore per l’azienda. Ieri, un utente ha scoperto che OnePlus ha un’analisi integrata all’interno del suo sistema operativo Oxygen che invia i dati personali dell’utente ai suoi server. Ora, questa non è una novità poiché quasi tutte le aziende lo fanno perché hanno bisogno di dati analitici per capire i problemi e risolverli. Tuttavia, i dati utente inviati dall’analisi di OnePlus sono piuttosto estesi e quindi richiedono una maggiore attenzione. In questo articolo, faremo proprio questo. Esamineremo il tipo di dati che OnePlus invia ai suoi server e impareremo anche a disabilitare il sistema di raccolta dei dati personali degli utenti di OnePlus.

Che tipo di analisi raccolgono normalmente le aziende?

Le aziende raccolgono tutti i tipi di dati analitici per comprendere l’utilizzo e i modelli del dispositivo. Ad esempio, i principali dati analitici raccolti da aziende come Apple includono informazioni analitiche, diagnostiche e di utilizzo. Le informazioni includono dati relativi ad app e arresti anomali del sistema, hard reset del sistema operativo, riavvii anomali e altre informazioni simili. Questi punti dati non solo aiutano le aziende come Apple a migliorare i propri servizi, ma i dati rilevanti (rapporti sugli arresti anomali e statistiche sull’utilizzo) vengono condivisi anche con gli sviluppatori di app per aiutarli a migliorare le proprie app. La cosa più importante è che tutti i dati siano raccolti in forma anonima. Quindi, la tua privacy è totalmente protetta.

Quali dati personali raccoglie OnePlus?

OnePlus non sta solo raccogliendo normali dati analitici che vengono raccolti da tutte le aziende, ma sta andando ben oltre per procurarsi dati che non sono necessari per scopi di sviluppo e miglioramento. Ad esempio, i dati raccolti da OnePlus includono anche l’ora esatta in cui hai svegliato lo schermo. Il vengono registrate anche l’apertura e la chiusura di app con timestamp esatti. Non so voi, ma non credo che OnePlus abbia affari nel sapere quando e per quanto tempo ho aperto e utilizzato una determinata app. Non solo quello, tiene anche un registro di tutte le attività che hai eseguito mentre eri all’interno di quell’applicazione.

Potresti pensare, va bene, è spaventoso, ma i miei dati vengono raccolti in modo anonimo, giusto? Ecco la parte più spaventosa, OnePlus timbra ogni punto dati con il numero di serie del tuo smartphone, quindi chiunque utilizzi i dati saprà esattamente da quale dispositivo hanno avuto origine i dati. Non solo, è stato anche scoperto che oltre al numero di serie del telefono, OnePlus sta raccogliendo anche il IMEI del dispositivo, numeri di telefono, indirizzi MAC, reti mobili nomi e prefissi IMSI, così come rete wireless dell’utente ESSID e BSSID. Sono molte informazioni personali che non voglio vengano condivise con nessuno, per non parlare di un’azienda che ha la capacità di trarne profitto.

Cosa possiamo fare al riguardo?

Bene, poiché questo è un servizio di sistema, non puoi disattivarlo direttamente. Se OnePlus volesse raccogliere dati personali in modo aggressivo come sta facendo in questo momento, almeno avrebbe dovuto renderlo opzionale e attivare le impostazioni per disattivarlo. Tuttavia, non ci sono tali impostazioni. Tuttavia, gli utenti di Reddit hanno scoperto un modo per farlo disabilitare questa funzione utilizzando Android Debug Bridge o ADB. Per utilizzare ADB, avrai bisogno di un PC o di un Mac insieme al tuo telefono. Abbiamo creato un articolo separato che descrive in dettaglio come installare ADB sul tuo computer. Puoi leggere tutto a riguardo cliccando qui.

Disabilita il sistema di raccolta dei dati personali degli utenti di OnePlus

Dopo aver installato ADB sul tuo dispositivo, collega semplicemente il tuo telefono al tuo sistema. Ricorda di abilitare l’opzione Debug USB menzionata nel tutorial sopra. Dato che sto usando un Mac, userò il terminale per questo tutorial, tuttavia, puoi usare il prompt dei comandi su Windows poiché i comandi per entrambi sono gli stessi.

1. Collega il tuo dispositivo al computer tramite USB e avvia il terminale. Adesso digita il seguente comando e premi invio/ritorno solo per verificare se il tuo dispositivo viene riconosciuto da ADB o meno.

adb devices

Terminale 1Se il tuo dispositivo viene riconosciuto, dovresti vedere un codice alfanumerico che rappresenta il tuo dispositivo con la parola “dispositivo” scritto accanto ad esso.

2. Ora copia e incolla il seguente comando e premi invio/ritorno per eseguire il comando. Dovresti vedere il nome del tuo dispositivo visualizzato dopo aver eseguito questo comando.

terminale 2

adb shell

3. Ora, incolla il comando menzionato di seguito e premi Invio/Invio. Questo dovrebbe rimuovere la funzione di sistema che è responsabile dell’invio di tutti i dati analitici. Voi vedrà la parola “successo” stampata sul terminale per indicare che il processo è andato a buon fine.

pm uninstall -k --user 0 net.oneplus.odm

terminale 3Il processo è stato verificato e ritenuto innocuo da molti utenti di Reddit e, sebbene non abbia ancora riscontrato alcun effetto negativo nell’utilizzo di questo metodo, dovresti farlo a tuo rischio poiché non è un metodo ufficiale. Sulla scia di questa scoperta, OnePlus potrebbe rilasciare un aggiornamento ufficiale per fermare del tutto questo tipo di data mining, quindi puoi aspettare se non vuoi correre rischi.

GUARDA ANCHE: Come ottenere Pixel 2 Launcher su qualsiasi dispositivo Android

Impedisci a OnePlus di raccogliere i tuoi dati utente personali

Quando ne sono venuto a conoscenza per la prima volta, sono rimasto inorridito nell’apprendere l’entità dei dati raccolti da OnePlus. Ma la sorpresa più grande è stata che lo stavano facendo senza dare agli utenti la protezione dell’anonimato. Da fedele fan di OnePlus, sono totalmente sconvolto da questa notizia. Se sei anche un utente OnePlus, facci sapere i tuoi pensieri lasciandoli cadere nella sezione commenti qui sotto. Facci sapere anche se sei pronto per utilizzare il comando ADB o stai aspettando che OnePlus metta ufficialmente fine a tutto questo.

Leave a Comment

Your email address will not be published.