Come impostare Spotify come app musicale predefinita su iPhone e iPad

Mentre la completa libertà di impostare app predefinite su iOS è ancora lontana qualche anno, Apple sembra più incline che mai a muoversi in questa direzione. Se la possibilità di modificare il browser predefinito e l’app di posta in iOS 14 era un segno di qualcosa di importante in arrivo, l’opzione di punto in bianco per impostare Spotify come app musicale predefinita in iOS 14.5 o versioni successive su iPhone e iPad mostra sicuramente che Apple si sta muovendo nella giusta direzione. Saranno felici oltre 300 milioni di utenti attivi della principale app di streaming musicale. Che tu sia un fedele utente di Spotify o desideri semplicemente cambiare l’app di musica predefinita sul tuo iPhone e iPad, lascia che ti aiuti a iniziare.

Nota: Mentre ci stiamo concentrando su Spotify per questo articolo, gli stessi passaggi possono essere utilizzati per impostare qualsiasi app musicale tra cui YouTube Music, Pandora, Tidal e altro come lettore musicale predefinito su iPhone.

Modifica l’app di musica predefinita su iPhone e iPad con iOS 14.5 o versioni successive

Prima di provare i passaggi rapidi, tieni a mente un paio di cose importanti.

Funziona solo quando si utilizza Siri

Nella tipica moda Apple, il gigante della tecnologia ha mantenuto la possibilità di cambiare l’app musicale predefinita su iOS 14.5 leggermente nascosta. È interessante notare che non è possibile attivare/disattivare l’app Impostazioni per impostare un’app musicale come scelta preferita. Quindi, come funziona?

Bene, è solo quando invochi Siri e gli chiedi di riprodurre un brano che viene mostrata la possibilità di cambiare app musicale. Dopo aver dato il permesso all’assistente virtuale di riprodurre musica in streaming tramite la tua app musicale preferita, da quel momento in poi sceglierà automaticamente quell’app specifica per riprodurre musica.

Devi ancora aggiungere “Spotify” al comando?

Vale la pena sottolineare che potevi già riprodurre la musica di Spotify utilizzando Siri, sei stato costretto ad aggiungere “Spotify” nel tuo comando. Ad esempio, dovevi dire qualcosa del tipo, “Ehi Siri, ascolta la mia playlist di allenamento su Spotify.” “Ehi Siri, ascolta le canzoni di Justin Bieber su Spotify.” Per non dire altro, non sempre sembrava conveniente.

Tuttavia, con l’introduzione di questa nuovissima funzionalità, non devi più menzionare Spotify o il nome di qualsiasi app musicale alla fine del comando. Quindi, questo è il gradito cambiamento.

Rendi Spotify l’iPad/iPhone predefinito con iOS 14.5 o versioni successive

  1. Per andare avanti, invoca Siri sul tuo iPhone premendo il pulsante laterale/home/accensione del tuo iPhone o iPad o utilizzando il comando “Hey Siri”.

Richiama Siri su Iphone

2. Ora, chiedi all’assistente personale per riprodurre un brano, un album o un artista.

3. Se stai utilizzando più app musicali, Siri ti presenterà un elenco di tutte le app musicali e chiederti di selezionare l’app preferita.

Scegli l'app per la musica

4. Successivamente, Siri chiederà il tuo permesso per accedere ai tuoi dati. “Avrò bisogno di accedere ai tuoi dati di Spotify per questo. È ok?” Tocca procedere.

Consenti a Spotify di accedere ai tuoi dati

Questo è tutto! Siri inizierà a riprodurre la canzone. D’ora in poi, trasmetterà sempre musica in streaming utilizzando la tua app musicale preferita.

Modifica la musica predefinita su iOS e iPadOS

Imposta l’app di musica predefinita su iPhone e iPad

Quindi, questo è il modo in cui puoi impostare Spotify come app musicale predefinita su iOS e iPadOS. Come sempre con la versione beta, questa funzione non funziona sempre come previsto. Tuttavia, una volta che Apple rilascerà ufficialmente iOS 14.5, spero che diventi stabile. Inoltre, vorrei che Apple aggiungesse un interruttore/opzione separato nella stessa riga del browser/app di posta per un migliore controllo.

In particolare, iOS 14.5 ti consente anche di sbloccare il tuo iPhone utilizzando Apple Watch. Se devi ancora provarci, vai alla nostra guida rapida. Ad ogni modo, qual è la tua opinione su questa nuovissima funzionalità? Assicurati di condividere il tuo feedback nei commenti qui sotto.

Leave a Comment

Your email address will not be published.