Come installare Android 11 GSI su qualsiasi dispositivo Project Treble

Project Treble è stato annunciato nel lontano 2017 con il rilascio di Android Oreo. Avrebbe dovuto portare aggiornamenti Android più veloci separando il livello hardware dal framework Android di base. Ora passiamo rapidamente al 2020 e sembra che il progetto abbia funzionato in alcune parti. GSI è uno di quei prodotti che ha avuto successo nel mostrare il vero potenziale di Project Treble. L’idea di avviare una versione futura di Android, anche se difettosa, letteralmente su qualsiasi dispositivo Android è sicuramente allettante. Quindi, in questo articolo, ti portiamo una guida dettagliata su come installare Android 11 GSI su qualsiasi dispositivo Project Treble. Abbiamo fornito una guida passo passo, quindi assicurati di esaminare tutti i punti prima di installare il GSI. Detto questo, iniziamo prima con i requisiti.

Nota: Solo perché tu lo sappia, stiamo testando l’Android 11 GSI sul Poco F1. A parte questo, assicurati di eseguire il backup di tutti i tuoi file poiché molto probabilmente dovrai cancellare completamente la memoria interna a causa di problemi di crittografia.

Requisiti

1. Il tuo smartphone Android deve avere il supporto Treble per eseguire Generic System Image (GSI). Il modo più semplice per scoprirlo è farlo controlla se il tuo dispositivo Android è stato avviato con Android 8, 9 o 10. In tal caso, il tuo dispositivo supporta Project Treble e puoi procedere con l’installazione. Puoi anche scoprire il supporto Treble dall’app Treble Check (gratuita, offre acquisti in-app).

2. In secondo luogo, tu deve avere il bootloader sbloccato sullo smartphone per installare l’immagine GSI di Android 11.

Download

1. Sto usando il Poco F1 per installare Android 11 GSI, quindi io avrà bisogno di un ripristino come TWRP o OrangeFox per il Poco F1 in particolare. In questo caso, sto utilizzando il ripristino OrangeFox poiché è aggiornato e supporta la decrittazione. Scarica la recovery OrangeFox per Poco F1 da qui. Per quanto riguarda il tuo dispositivo Android, puoi utilizzare anche TWRP ma assicurati che la recovery sia stata aggiornata di recente.

2. Quindi, scarica l’immagine del sistema GSI da qui. È un GSI con porting Pixel di Erfan e funziona su una vasta gamma di dispositivi Android. Sì, è un GSI partizionato AB ma funzionerà sia su dispositivi A-only (es. Poco F1) che AB (es. Mi A3). A parte questo, abbiamo provato il GSI ufficiale rilasciato da Google, ma non si è avviato.

3. Scarica Force Encryption Disabler (FED) da qui. Ti aiuterà preserva la tua memoria interna mentre si passa dalla ROM al GSI. Suggerimento rapido, ogni volta che esegui il flashing di immagini a scopo di test, assicurati di installare FED per stare lontano dal pasticcio di crittografia.

4. Veniamo ora al venditore. Mentre Google insiste sul fatto che le immagini GSI funzioneranno con il venditore di azioni, la realtà è piuttosto diversa. Abbiamo provato a installare il GSI ufficiale sopra il fornitore di azioni su Mi A3 ma non ha funzionato. Quindi dovrai scaricare una ROM con la corretta implementazione del fornitore o un’immagine del fornitore separata creata appositamente per il tuo dispositivo. Solo dopo, possiamo avviare correttamente l’immagine GSI. Per quanto riguarda il Poco F1, ho utilizzato la ROM Pixel 4 di argraur. Quindi, per dirla tutta, trova l’immagine del fornitore o una ROM completa per il tuo dispositivo specifico che viene fornito con la corretta implementazione del fornitore. Puoi anche commentare in basso se non riesci a trovare l’immagine corretta del fornitore.

Configura ADB e Fastboot

Prima di tutto, dobbiamo abilitare ADB e Fastboot in modo da poter installare la recovery di nostra scelta e installa GSI su qualsiasi dispositivo Project Treble. Abbiamo scritto una guida completa su come configurare ADB su Windows, macOS, Linux e Chrome OS, quindi segui la nostra guida e completa le nozioni di base.

Configura ADB

Installa Android 11 GSI su qualsiasi dispositivo Project Treble

Prima di andare avanti, Presumo che tu abbia configurato ADB, sbloccato il bootloader e verificato la compatibilità con Treble del tuo smartphone. Ora che abbiamo esaminato i punti base e scaricato i file richiesti, andiamo avanti e installiamo Android 11 GSI su qualsiasi dispositivo Project Treble.

1. Collega il tuo dispositivo Android al computer e copia tutti e quattro i file che hai scaricato — ripristino di file ZIP, immagine GSI, FED, ROM completa o immagine del fornitore– sul tuo smartphone. Successivamente, esegui il comando seguente per accedere alla modalità di avvio rapido/bootloader.

adb reboot bootloader

Installa Android 11 GSI su qualsiasi dispositivo Project Treble

2. Quindi, estrai il file ZIP di OrangeFox sul tuo computer e salva il recovery.img file nella stessa cartella ADB.

Installa Android 11 GSI su qualsiasi dispositivo Project Treble

3. Una volta in modalità di avvio rapido, immettere il comando seguente per avviare l’immagine di ripristino. Assicurati di mantenere l’immagine di ripristino nella stessa cartella ADB. Dopo aver avviato il ripristino di OrangeFox, tocca “Installa” e scorri verso destra per eseguire il flashing del file ZIP di ripristino di OrangeFox. Si installerà e si riavvierà automaticamente sulla recovery.

Nota: Questo passaggio è specifico per l’installazione di ripristino di OrangeFox. Se stai usando TWRP, dovrai seguire le istruzioni di installazione di TWRP.

fastboot boot recovery.img

Installa Android 11 GSI su qualsiasi dispositivo Project Treble 1

4. Ora vai su Cancella -> Cancellazione avanzata. Qui, selezionare Dalvik, Cache, Sistema, Fornitore e Dati e fai una salvietta pulita. Assicurati di selezionare la casella “Fornitore” poiché dobbiamo prima sostituire il fornitore. Inoltre, NON toccare “memoria interna” poiché tutti i nostri file vengono salvati qui.

Installa Android 11 GSI su qualsiasi dispositivo Project Treble 2

5. Quindi, vai su “Installa” e flash il file Pixel 4 ROM che ha la corretta implementazione del fornitore o l’immagine del fornitore.

Nota: Se hai eseguito il flashing di un’immagine del fornitore dedicata, puoi saltare immediatamente al passaggio n. 9.

Installa Android 11 GSI su qualsiasi dispositivo Project Treble

6. Successivamente, installa Force Encryption Disabler su impedire la crittografia hardware al primo avvio.

Installa Android 11 GSI su qualsiasi dispositivo Project Treble

7. Successivamente, cancella la cache per una volta e tocca “Riavvia il sistema”. Si avvierà nella nuova ROM Pixel 4. Se sei affrontare il problema della crittografia quindi vai alla sezione successiva per la soluzione.

Installa Android 11 GSI su qualsiasi dispositivo Project Treble 3

8. Ora che hai avviato correttamente la ROM Pixel 4, abilitare nuovamente ADB da Opzioni sviluppatore e riavvia al ripristino di OrangeFox. Puoi avviare il ripristino di OrangeFox eseguendo il comando ADB seguente. Per chiarire le cose, abbiamo installato la ROM Pixel 4 per ottenere la corretta implementazione del fornitore e ora installeremo Android 11 GSI su di essa.

Nota: Nel caso in cui dovessi cancellare la memoria interna a causa di problemi di crittografia, assicurati di copiare nuovamente l’immagine GSI sul tuo smartphone prima di riavviare per il ripristino.

adb reboot recovery

Installa Android 11 GSI su qualsiasi dispositivo Project Treble 4

9. Ora che siamo di nuovo nel ripristino, tocca Installa -> Installa immagine. Qui, seleziona l’immagine GSI e poi scegli “System Image”. Successivamente, scorri per eseguire il flashing del GSI e, una volta terminato, tocca “Riavvia sistema”. Non è necessario pulire nulla prima o dopo l’installazione.

Installa Android 11 GSI su qualsiasi dispositivo Project Treble 7

10. Ti avvierai direttamente in Android 11 GSI. Ecco alcuni scatti di Android 11 GSI in esecuzione sul Poco F1.

Hai problemi di crittografia dopo aver installato Android 11 GSI?

1. Nel recupero, vai a Cancella -> Formatta dati e digita “sì” per cancellare completamente la memoria interna. Decrittograferà il dispositivo e sarai in grado di avviarlo facilmente.

Installa Android 11 GSI su qualsiasi dispositivo Project Treble 3

2. Nel caso in cui il metodo sopra non abbia funzionato, è necessario modificare la partizione dati da f2fs a ext4. Per fare ciò, apri Wipe -> Cancellazione avanzata -> Opzioni partizione -> Seleziona Dati -> Opzioni di partizione di nuovo -> Modifica FS (file system). Qui, scegli “ext4” e quindi scorri per modificare. Successivamente, tocca “Riavvia il sistema”. Questa volta, avvierai correttamente senza alcun problema di crittografia.

Installa Android 11 GSI su qualsiasi dispositivo Project Treble 4

Il tuo smartphone si riavvia in modo casuale dopo aver installato Android 11 GSI?

1. Riavvia il ripristino premendo il tasto volume su + pulsante di accensione contemporaneamente e rilascia dopo aver visto il logo Android. Ti avvierai direttamente nella modalità di ripristino.

2. Qui, vai su “Monta” e abilita “Sistema” e “Fornitore”.

Il tuo smartphone si riavvia in modo casuale dopo aver installato Android 11 GSI?

3. Quindi, vai a Avanzate -> File Manager -> Fornitore -> Sovrapposizione. Qui, tocca la casella di controllo della cartella in basso per selezionare tutti i file e quindi tocca “Elimina”. Successivamente, scorri verso destra per completare il processo. Infine, tocca “Riavvia sistema” e avvierai Android 11 GSI senza alcun problema.

Il tuo smartphone si riavvia in modo casuale dopo aver installato Android 11 GSI?

Installa subito Android 11 GSI sul tuo smartphone

Ecco come puoi installare Android 11 GSI sul tuo smartphone in questo momento, che si tratti di dispositivi Redmi, Realme, Poco o Nokia. Certo, il processo è piuttosto complicato e devi avere un’idea del modding e del flashing di Android. Tuttavia, se sei un appassionato e vuoi provare l’ultimo Android 11 realizzato, puoi farlo seguendo passo passo la guida. Detto questo, consiglierei agli utenti di non installare Android 11 GSI in questo momento e di attendere almeno la prima beta che uscirà a maggio. Comunque, questo è tutto da noi. Se riscontri problemi durante la ricerca dell’immagine di ripristino o del fornitore, faccelo sapere nella sezione commenti qui sotto. Cercheremo sicuramente di aiutarti.

Leave a Comment

Your email address will not be published.