Come migliorare la privacy su Windows 10 utilizzando ShutUp10

Di recente, Microsoft è stata molto aggressiva riguardo alla sua spinta a sostituire l’account locale su Windows 10 con un account online. In effetti, rapporti recenti suggeriscono che l’opzione dell’account locale non è più disponibile nella schermata di installazione di Windows 10. Tutto ciò indica una cosa che Microsoft ha bisogno di più dati utente e non può esserci un prodotto migliore di Windows 10 per monetizzarlo. I dati possono aiutare l’azienda a promuovere annunci su misura generando entrate extra, ottenendo allo stesso tempo una visione del comportamento dei consumatori. Tuttavia, se sei un utente attento alla privacy, questa è una seria bandiera rossa che può minare la tua privacy senza alcun consenso esplicito. Quindi, in questo articolo, ti offriamo una semplice guida per migliorare la privacy su Windows 10. Abbiamo anche menzionato uno strumento unico per gestire le impostazioni della privacy su Windows 10 senza problemi. Detto questo, esaminiamo la guida.

Migliora la privacy di Windows 10

Puoi migliorare la tua privacy su Windows 10 in modo nativo e Microsoft fornisce molti controlli sui tuoi dati utente. Tuttavia, quelli le impostazioni sulla privacy sono riempite in varie pagine e pochi sono tenuti lontani dalla portata degli utenti. Tuttavia, qui impareremo come, almeno, accedere alle impostazioni di privacy di base e disattivarle in modo che non accadano affari poco divertenti in background.

1. Blocca dati diagnostici

Windows 10 ha qualcosa chiamato telemetria diagnostica che mira a tenere traccia dell’utilizzo, dei servizi in background, degli arresti anomali imprevisti e degli errori comuni. Aiuta Microsoft a correggere il sistema operativo e offrire all’utente un’esperienza Windows migliore. Tuttavia, Microsoft utilizza questi dati anche per offrirti annunci personalizzati e consigli sui prodotti. Per me, questo è scoraggiante, quindi disabilito sempre questi tipi di servizi di telemetria in background. Puoi anche farlo, basta cercare “privacy” nella barra di ricerca e aprire il primo risultato. Qui, nella scheda “Diagnostica e feedback”, disabilita tutti gli interruttori.

Migliora la privacy su Windows 10 1

2. Disattiva la cronologia delle attività

Cronologia attività è un’altra importante impostazione della privacy che dovresti disattivare completamente. Tiene traccia dell’utilizzo dell’app, inclusi i siti Web che stai navigando su Internet. È completamente folle, giusto? Presumo che ciò accada solo se stai utilizzando Microsoft Edge o Internet Explorer. Tuttavia, questa impostazione sulla privacy non dovrebbe essere attivata per impostazione predefinita. Ad ogni modo, puoi disattivarlo manualmente dalla stessa pagina Privacy nella scheda “Cronologia attività”.

privacy di windows 10

Detto questo, i Redditor lo hanno scoperto Microsoft tiene traccia del tuo utilizzo anche dopo aver disabilitato completamente la Cronologia attività sul tuo PC. Questo tipo di comportamento di Microsoft non è di buon auspicio per gli utenti attenti alla privacy. Se desideri disabilitare veramente tutti i tipi di telemetria in background, dovrai modificare i criteri di gruppo e le impostazioni del registro che sembrano fuori mano per qualsiasi utente generico. Quindi, per salvaguardare la privacy su Windows 10, ti consigliamo uno speciale strumento per la privacy che fa tutto il lavoro per te in modo semplice ed efficace.

Migliora la privacy su Windows 10 con ShutUp10

ShutUp10 è uno strumento anti-spia completamente gratuito e offre una dashboard per la privacy unica che può essere gestita da chiunque. Lo strumento è sviluppato da O&O, che è abbastanza popolare per la creazione di alcune delle migliori app di Windows.

Migliora la privacy su Windows 10 3

A differenza delle impostazioni di privacy native su Windows 10, Shutup10 offre un’interfaccia semplificata. Le impostazioni sulla privacy sono elaborate e ti aiutano a decidere se consentire o meno un’impostazione. Anche ha una colonna dedicata che indica la loro raccomandazione per una particolare impostazione della privacy. In base a quanto sei a tuo agio con la condivisione dei tuoi dati, puoi scegliere di trasmetterli a Microsoft. La parte migliore è che tutto è disponibile su un’unica dashboard. Non dovrai più saltare da una pagina all’altra e modificare le configurazioni del Registro.

tacere10

A parte quello, puoi disabilitare la pubblicità mirata, il tracciamento degli utenti, la digitazione dei dati, i servizi di localizzazione, condivisione dei dati tra app e altro. Fondamentalmente, lo strumento ti consente di avere tutto sotto controllo e puoi gestirlo tutto senza sforzo. Nel caso in cui non sei esperto nella comprensione delle impostazioni sulla privacy, puoi scegliere di applicare le impostazioni consigliate da O&O per massimizzare la tua privacy su Windows 10. Inoltre, c’è un’opzione per controllare anche gli aggiornamenti di Windows 10, quindi è fantastico . Per riassumere, ShutUp10 è una soluzione con un clic per tutti i tuoi problemi di privacy su Windows 10 e dovresti assolutamente usarlo sul tuo PC.

Scarica ShutUp10 (gratuito)

Controlla la tua privacy su Windows 10 in modo intelligente

Quindi questa è stata la nostra breve guida su come rivendicare il controllo della privacy su Windows 10. Mentre puoi sicuramente passare attraverso il modo nativo e disabilitare tutti i tipi di servizi in background, uno strumento unico come ShutUp10 è una soluzione migliore e senza problemi. Comunque, questo è tutto da noi. Se vuoi saperne di più su Windows 10, resta sintonizzato con noi poiché nei prossimi giorni forniremo tutorial più approfonditi e app consigliate.

Leave a Comment

Your email address will not be published.