Come nascondere foto e video in Google Foto (2021)

Il mese scorso alla conferenza degli sviluppatori di Google I/O 2021, Google ha annunciato l’intenzione di aggiungere una cartella bloccata a Google Foto. All’evento, Google ha rivelato che la cartella bloccata arriverà prima sui telefoni Pixel e altri telefoni Android riceveranno questa nuova funzionalità entro la fine dell’anno. La società ha ora iniziato a implementare la cartella bloccata come parte del rilascio delle funzionalità Pixel di giugno. In questo articolo imparerai come nascondere le tue foto e i tuoi video sensibili usando la cartella bloccata in Google Foto su Android.

Usa la cartella bloccata in Google Foto su Android (2021)

Prima di iniziare, vale la pena menzionarlo La cartella bloccata è disponibile solo sulla serie Pixel 3 e versioni successive in questo momento. Quindi, non troverai la funzione nelle serie Pixel e Pixel 2 originali. Detto questo, ecco come puoi utilizzare la nuova cartella bloccata in Google Foto.

Imposta la cartella bloccata in Google Foto

1. Dovresti prima impostare la “Cartella bloccata” per iniziare a usarla. Per farlo, apri Google Foto, passare alla scheda “Libreria”. dalla barra di navigazione in basso e tocca la sezione “Utilità”.

sezione utilità di google foto

2. Una volta che sei lì, scorri verso il basso fino a trovare la nuova opzione “Cartella bloccata”.. Troverai la cartella bloccata nella sezione “Organizza la tua libreria”.

cartella bloccata nelle utilità

3. Ora dovresti confermare il blocco dello schermo del dispositivo per accedere alla cartella bloccata. Dopo aver eseguito correttamente l’autenticazione, avrai accesso alla funzione e potrai iniziare a spostare i tuoi file sensibili in questa cartella.

confermare il blocco del dispositivo

Sposta foto o video nella cartella bloccata

Dopo aver impostato la cartella bloccata, sei pronto per spostare i tuoi media sensibili per nasconderli da occhi indiscreti. Per spostare foto e video nella cartella bloccata in Google Foto, seleziona il supporto e tocca il menu dei tre punti verticali (Altro) nell’angolo in alto a destra e scegli “Sposta nella cartella bloccata”. Quando viene visualizzata la richiesta di conferma, tocca “Sposta” per nascondere le tue foto e i tuoi video.

google foto di più

Salva le foto direttamente nella cartella bloccata

Se possiedi uno smartphone Pixel, puoi anche salva nuove immagini o video direttamente nella cartella bloccata. Ecco come farlo:

1. Apri l’app Fotocamera di Pixel e tocca l’icona della cartella nell’angolo in alto a destra.

cartella icona pixel fotocamera

2. Ora vedrai due opzioni: Galleria fotografica e Cartella bloccata. Tocca “Cartella bloccata” per impostarla come destinazione predefinita per le tue immagini e video.

scegli cartella bloccata

3. E questo è tutto. Le immagini scattate con la cartella bloccata attivata verranno automaticamente nascoste dalla tua galleria normale. Tuttavia, hai un’opzione “Sposta” nell’anteprima nel caso in cui desideri spostare rapidamente l’immagine nella tua galleria.

anteprima dell'immagine dalla cartella bloccata

Limitazione della cartella bloccata di Google Foto

Detto questo, c’è una limitazione chiave nella funzione Cartella bloccata di Google Foto che dovresti conoscere prima di utilizzarla: tutte le immagini nascoste vengono archiviate localmente. Non puoi sincronizzare i file nascosti sui tuoi dispositivi con Google Foto. Di conseguenza, non è possibile eseguire il backup di immagini sensibili sul cloud non appena li sposti nella cartella bloccata. Nel caso in cui tu abbia già eseguito il backup, Google Foto eliminerà i backup cloud di questi file.

Google ha adottato questo passaggio per prevenire l’esposizione accidentale di foto e video sensibili. Inoltre, l’azienda rimuoverà automaticamente anche questi media nascosti dai tuoi ricordi esistenti e non li mostrerà più sugli smart display di Google. Questo è qualcosa che dovresti tenere a mente prima di utilizzare la cartella bloccata in Google Foto.

Alternative alla cartella bloccata di Google Foto

Mentre i proprietari di telefoni Pixel ora possono nascondere foto e video in Google Foto, non vogliamo che altri utenti Android lascino i loro media sensibili esposti a persone ficcanaso. Bene, non preoccuparti, ti abbiamo coperto. Ecco alcune alternative popolari alla cartella bloccata di Google Foto che puoi utilizzare per nascondere foto o video su qualsiasi telefono Android:

11. Tieni al sicuro

Se sei un utente Android di lunga data, devi aver incrociato Keepsafe in passato. È una delle migliori app per salvaguardare foto o video personali su Android. È facile da usare, supporta pattern, codice PIN e autenticazione tramite impronta digitale. È quindi possibile organizzare i file multimediali in una griglia di cartelle ordinata. Per quanto riguarda le funzionalità di sicurezza, puoi accedere a PIN di accesso falsi, avvisi di intrusione, backup su cloud e altro ancora.

Scarica (Gli acquisti in-app gratuiti partono da $ 0,99)

2. 1Galleria

La seconda app che consiglierei per nascondere foto o video su Android è 1Gallery. Protegge i tuoi file multimediali privati ​​all’interno di una cartella crittografata invece di utilizzare semplicemente l’estensione .nomedia per rendere i file multimediali non scansionabili. Ciò significa che i tuoi file multimediali rimarranno al sicuro e nascosti anche su un telefono Android con privilegi di root. È possibile utilizzare l’autenticazione tramite codice PIN, sequenza e impronta digitale per accedere alla cartella bloccata. L’app ha anche un’interfaccia utente minimale e pulita, il che è un vantaggio.

Scarica: (Gratuito, offre acquisti in-app)

Sebbene queste siano probabilmente le migliori app per nascondere foto e video su Android, puoi controllare altre app per questo scopo dal nostro articolo collegato.

Nascondi foto o video sensibili in Google Foto

Quindi, ecco come puoi utilizzare la nuova funzione Cartella bloccata in Google Foto per nascondere le tue foto e i tuoi video privati. Se possiedi un telefono Pixel, esegui l’aggiornamento alla funzionalità Pixel di giugno per iniziare a utilizzare subito la funzione. Nel frattempo, se odi aspettare, puoi anche controllare la cartella sicura nell’app File di Google per nascondere i file sensibili.

Leave a Comment

Your email address will not be published.