Come ottenere l’Assistente Google sui dispositivi Lollipop (senza root)

Google Assistant è di gran lunga il miglior assistente vocale disponibile oggi, punto. L’abbiamo già confrontato con altri assistenti vocali come Siri e Hound e ogni volta ne è uscito vincitore. La sua capacità di portare avanti lunghi dialoghi colloquiali e un’impeccabile consapevolezza contestuale non ha eguali. Google Assistant è uno dei maggiori vantaggi che Android ha rispetto al suo rivale, iOS. Ecco perché è stato così straziante vedere Google Assistant lanciato per gli utenti iPhone, mentre gli utenti Android sotto Marshmallow (6.0) erano in attesa. Tuttavia, la community Android è forte e inesorabile. Oggi condivideremo un metodo con il quale puoi installare e utilizzare Google Assistant sul tuo dispositivo Android Lollipop e anche senza eseguire il root del tuo smartphone.

Tratteremo due diversi metodi che puoi utilizzare per installare l’Assistente Google sul tuo dispositivo. Il primo metodo è più semplice, tuttavia potrebbe non funzionare su alcuni dispositivi. Il secondo metodo è un po’ più lungo ma funzionerà su tutti i dispositivi Android con Android 5.0 o 5.1 Lollipop. Entrambi i metodi funzionano su dispositivi non rootati.

Ottieni l’Assistente Google su Lollipop tramite file APK

Nota: Ho usato Moto G3 con Android 5.1 (Lollipop) per questo processo. Puoi utilizzare qualsiasi dispositivo, l’unico requisito è che il dispositivo sia in esecuzione su Android Lollipop. Per abilitare l’Assistente Google su Android 6.0 o versioni successive, puoi consultare il nostro altro articolo sullo stesso.

1. Innanzitutto, vai avanti e scarica l’APK dell’Assistente Google. Assicurati di aver consentito l’installazione di app da “Origini sconosciute” in Impostazioni->Sicurezza. Quindi, apri il file APK e installa l’app Google Assistant sul tuo smartphone con Lollipop.

Installazione dell'APK GA

2. Quindi, avvia l’app e vai su “La tua roba” scheda e premere “Aggiungi promemoria”. Questo potrebbe sembrare un passaggio arbitrario, ma è importante, quindi non saltarlo.

Configurazione dell'Assistente Google

Nota: assicurati di aggiornare l’app Google all’ultima versione, altrimenti l’app Assistente Google non funzionerà.

3. Ora dobbiamo rendere Google Assistant il tuo metodo di input vocale predefinito. Come sai, Android 5.0 viene fornito con Google Now, quindi dobbiamo apportare una modifica e rendere Google Assistant il tuo assistente vocale predefinito. Per farlo, apri la pagina Impostazioni e poi vai a Lingua e input->Input vocale e scegli “Servizi Google avanzati”.

Abilitazione di GA come predefinito

3. Ora, premere a lungo il pulsante home e seleziona Google Assistant come programma predefinito. Ecco fatto, puoi goderti l’Assistente Google sul tuo telefono e attivarlo tramite il pulsante Home.

Assistente Google funzionante

Questo metodo dovrebbe funzionare per quasi tutti i dispositivi. Tuttavia, alcuni telefoni come i vecchi smartphone Samsung potrebbero riscontrare problemi durante l’avvio dell’Assistente Google. In tal caso, puoi utilizzare il seguente metodo alternativo.

Metodo alternativo: utilizzo di Nova Launcher

1. Innanzitutto, installa Nova Launcher (gratuito) sul tuo dispositivo o qualsiasi programma di avvio che ti consenta di aggiungere collegamenti alle attività sulla schermata iniziale e impostarlo come schermata iniziale predefinita. Quindi, installa l’APK dell’Assistente Google, come abbiamo fatto nel metodo precedente.

2. Quindi, premere a lungo sulla schermata principale per apri il pannello dei widget e nei widget Nova Launcher, aggiungi “Attività”.

Nova

2. Si aprirà una pagina delle attività. Qui, scorri verso il basso fino a trovare il Avvio dell’Assistente Google e toccalo. Vedrai due opzioni, selezionare quello con “.Assist” nel sottotesto.

GA .Assistenza

3. Una volta creato il collegamento, toccarlo per avvia l’app Assistente. Ora, solo aggiungi un promemoria e imposta l’Assistente Google come input vocale predefinito, come abbiamo mostrato in precedenza nell’articolo. Inoltre, premi a lungo il pulsante Home per seleziona Google Assistant come assistente vocale predefinito.

Scorciatoia GA

In alcuni rari casi, non è ancora possibile avviare l’Assistente Google con la scorciatoia del pulsante Home. Usa invece la scorciatoia che abbiamo appena creato per avviare l’Assistente Google.

VEDERE ANCHE: Come installare Google Assistant su Windows, macOS e Linux

Goditi l’Assistente Google su Lollipop

L’Assistente Google porta l’intelligenza sul tuo smartphone. Più lo usi, più te ne innamorerai. Abbiamo trattato diversi suggerimenti e trucchi per l’Assistente Google nei nostri articoli precedenti. Dai un’occhiata per ottenere il massimo dal tuo Assistente Google. Inoltre, facci sapere nella sezione commenti sotto i tuoi pensieri sull’Assistente Google. Ci frequentiamo sempre nella sezione commenti, se hai ancora qualche domanda, sentiti libero di chiedere.

Leave a Comment

Your email address will not be published.