Come ottenere le funzionalità di Android P su qualsiasi dispositivo Android

La prima anteprima per sviluppatori di Android P è appena stata lanciata e offre un sacco di nuove funzionalità che ci entusiasmano. Ecco perché è triste sapere che la maggior parte dei dispositivi Android esistenti nel mondo in questo momento non riceverà mai l’aggiornamento di Android P. Detto questo, la personalizzazione di Android come sistema operativo ci consente di portare la maggior parte delle funzionalità di Android P su dispositivi meno recenti. In questo articolo, ti mostreremo come puoi fare esattamente questo. Quindi, se vuoi ottenere subito le funzionalità di Android P sul tuo dispositivo, ecco come puoi farlo:

Ottieni le funzionalità di Android P sul tuo dispositivo

1. Installa Android P Launcher

Una delle modifiche estetiche in arrivo con Android P sono le modifiche a Pixel Launcher. Ora il la freccia in bilico virtuale è sparita, l’indicatore di pagina si trova all’interno del dock e il dock ha una nuova sovrapposizione traslucida. Inoltre, la barra di ricerca di Google ha ora una nuova icona del microfono. Se desideri tutte queste funzionalità, tutto ciò che devi fare è scaricare Pixel Launcher andando a questo link XDA e installarlo sul tuo dispositivo. Ricorda che dovrai disinstallare qualsiasi precedente mod di avvio Pixel se è presente sul tuo dispositivo.

1. Installa Android P Launcher

2. Ottieni Android P come il pannello delle notifiche e la pagina delle impostazioni

Il launcher di Android P che abbiamo appena installato cambia l’aspetto generale del tuo launcher, tuttavia, non fa nulla per portare l’ombra di notifica del nuovo Android P o la pagina Impostazioni. Se lo vuoi, dovrai usare un motore di temi chiamato Substrato. Dovrai anche scaricare e installare l’app del tema Flux White Substratum ($ 1,49).

2. Ottieni Android P come il pannello delle notifiche e il menu delle impostazioni 1

Ora che hai installato entrambe le app, ci sono tre diversi metodi per installare il tema sul tuo dispositivo. Il primo metodo è per chiunque la cui versione Android del dispositivo sia inferiore ad Android Oreo. Per loro, è un processo piuttosto semplice. Basta avviare l’app Substratum e caricherà automaticamente il tema Flux. Tocca il nome del tema, quindi tocca l’opzione Seleziona la tua versione di Android. Dopo aver selezionato la tua versione di Android, abilita l’interruttore che si trova accanto ad essa.

2. Ottieni Android P come il pannello delle notifiche e il menu delle impostazioni 2

Una volta che hai finito, tocca il pulsante del substrato mobile e quindi tocca il pulsante Crea e abilita. Ci vorrà circa un minuto prima che l’app faccia la sua magia. Una volta terminato, vedrai che il tuo pannello delle notifiche con il menu delle impostazioni rapide e l’app Impostazioni sembrano entrambi proprio come quello su Android P.

2. Ottieni Android P come il pannello delle notifiche e il menu delle impostazioni 3

Come accennato in precedenza, i passaggi sopra menzionati funzioneranno solo per quei dispositivi Android che non funzionano su Android Oreo. Tuttavia, se il tuo dispositivo è in esecuzione su Android Oreo, hai due opzioni. Puoi utilizzare il metodo di rooting oppure puoi utilizzare l’app Andromeda di Substratum per consentire a Substratum di funzionare sul tuo dispositivo senza root. Abbiamo già scritto articoli su entrambi questi metodi e puoi verificarli facendo clic sui collegamenti allegati.

2. Ottieni Android P come il pannello delle notifiche e il menu delle impostazioni 4

3. Editor di screenshot come Android P

Android P offre anche un nuovo editor di screenshot chiamato Markup che è davvero utile se vuoi modificare o annotare rapidamente i tuoi screenshot prima di condividerli. Per ottenere quella funzionalità sul tuo dispositivo Android, tutto ciò che devi fare è scaricare e installare lo strumento di markup dal sito Web di XDA.

3. Editor screenshot 1

Una volta installato il file APK, sarai in grado di utilizzare lo strumento di markup. Basta fare uno screenshot e toccare il pulsante di condivisione espandendo la barra delle notifiche. Dalla pagina di condivisione, seleziona l’app Markup e sarai in grado di modificare e annotare il tuo screenshot.

3. Editor screenshot 2

4. Ottieni il menu del volume come Android P

Come potresti ora, Android P offre un nuovo menu Volume proprio come il menu Power che è stato introdotto con Android Oreo su Pixel 2. Il menu del volume ti offre un facile controllo sui volumi multimediali e ti consente di mettere il telefono in modalità suoneria, vibrazione, o modalità muto. Per ottenere il menu Volume di Android P, installa questo file APK da XDA Labs.

4. Ottieni il menu del volume 1

Una volta che lo fai, avvia l’app e concedigli tutte le autorizzazioni necessarie. Inoltre, ricorda che l’app non sarà in grado di portare il menu del volume quando premi il pulsante del volume. Invece, creerà una barra persistente sul pannello delle notifiche, da cui puoi toccare diverse icone come suoneria, sveglia e media per accedere al menu Volume per quelle opzioni.

4. Ottieni il menu del volume 2

5. Ottieni sfondi Android P

Proprio come ogni nuovo aggiornamento della versione di Android, anche Android P offre un sacco di nuovi sfondi. Se li vuoi tutti sul tuo dispositivo, puoi semplicemente andare avanti e scaricarlo da qui.

5. Sfondi Android P

6. Ottieni suonerie Android P

Android P sta portando anche un sacco di nuove suonerie. Se vuoi davvero che il tuo telefono emuli Android P, non dovresti fermarti agli elementi visivi ma anche cambiare gli elementi audio del tuo telefono. Così, scarica tutte le nuove suonerie, allarmi, suoni di notifica e altri suoni che stanno arrivando con Android P proprio qui.

7. Display Android P sempre attivo

Android P sta apportando anche un piccolo aggiornamento alla funzione Always on. Ora, insieme al tempo e alla notifica, la modalità Sempre attivo su Android P mostrerà anche la percentuale della batteria, che è una funzionalità molto utile se me lo chiedi. Per ottenere questa funzione prima sul tuo dispositivo, scarica e installa l’app Always On AMOLED – BETA (gratuita) dal Play Store. Ora avvia l’app e concedi tutte le autorizzazioni necessarie.

7. Display Android P sempre attivo 1

Ora sei sulla home page dell’app. Qui puoi personalizzare le cose che vuoi mostrare. Per abilitare la percentuale della batteria, prima tocca l’opzione Personalizza quadrante e quindi tocca Indicatore batteria.

7. Display Android P sempre attivo 2

Qui, scegli l’opzione Stile piatto o Stile predefinito. Ora il tuo smartphone mostrerà la percentuale di batteria proprio come su Android P. L’unica differenza è che su Android P la percentuale di batteria viene visualizzata nella parte inferiore dello schermo, mentre con questo verrà mostrata al centro di lo schermo.

7. Display Android P sempre attivo 3

8. Ottieni Android P Notch Emulator

Google comprende che gli OEM Android stanno abbracciando la tacca, quindi con l’aggiornamento di Android P, Google sta introducendo un emulatore di tacca integrato per aiutare gli sviluppatori ad adattare le loro app in base alla tacca. Tuttavia, non devi aspettare che Android P ottenga l’emulatore notch sul tuo telefono. Puoi semplicemente scaricare il app XOutOf10 (gratuito) dal Play Store e fallo subito.

8. Ottieni Android P Notch Emulator 1

Dopo aver scaricato e installato l’app, tutto ciò che devi fare è avvialo e tocca il pulsante Start. Una volta che lo fai, il tuo telefono inizierà a emulare la tacca di iPhone X sul tuo dispositivo Android.

8. Ottieni Android P Notch Emulator 2

Se vuoi puoi anche cambiare la dimensione della tacca. Fare quello, toccare prima il pulsante Stop per rimuovere la tacca e quindi toccare il pulsante Cambia DPI per modificarlo. Dopo aver modificato il DIP, toccare il pulsante di avvio per emulare la tacca.

8. Ottieni Android P Notch Emulator 3

VEDERE ANCHE: Come installare PUBG Mobile English Beta ufficiale su dispositivi Android

Goditi le funzionalità di Android P sul tuo dispositivo Android

Segui questi passaggi per goderti subito le funzionalità di Android P sul tuo dispositivo. Dopo aver installato tutte le funzionalità, facci sapere quale è la tua preferita tra tutte. Inoltre, aggiorneremo l’articolo per aggiungere più funzionalità di Android P non appena scopriremo come abilitarle su dispositivi Android meno recenti, quindi continua a controllare l’articolo in modo da non perdere queste funzionalità.

Leave a Comment

Your email address will not be published.