Come recuperare file cancellati su Mac: 6 metodi (2020)

Durante l’unità di pulizia, ti sei sbarazzato di tutti i file inutili e ingombranti sul tuo Mac. Ma tra questi c’erano alcuni file importanti che non volevi eliminare. Successivamente, dopo aver realizzato che quei file sono spariti e non sono più disponibili nelle rispettive cartelle, ora hai iniziato a maledirti, rimpiangendo l’azione. E ora, vuoi assolutamente recuperare i file eliminati sul tuo Mac. Bene, se quello scenario suona familiare, allora sei nel posto giusto. In questo articolo, spiegheremo 6 diversi metodi che possono aiutarti a recuperare facilmente i file cancellati su Mac.

Come recuperare facilmente i file cancellati su Mac

Fai un respiro, amico. Non c’è niente di così insolito. Posso assicurarti che recuperare i dati eliminati accidentalmente su macOS non è un grosso problema. In effetti, se non hai ancora svuotato il Cestino, quegli oggetti saranno al sicuro lì. E puoi riportarli in vita con un semplice gesto di trascinamento della selezione. Ma cosa succede se hai spazzato via l’intero Cestino? Bene, anche in questa situazione, hai diversi modi e mezzi per recuperare i tuoi dati. Qualunque sia il tuo caso, lascia che ti mostri come recuperare quegli elementi eliminati sul tuo dispositivo macOS!

1. Recupera i file eliminati dal Cestino su Mac

I file che metti nel Cestino rimangono lì finché non li elimini definitivamente da lì. Tuttavia, anche se non elimini gli elementi, rimangono nel Cestino per soli 30 giorni. Successivamente, vengono automaticamente eliminati. Supponendo che tu non abbia ripulito i tuoi articoli in modo permanente o che non siano trascorsi trenta giorni dall’ultima pulizia, segui i passaggi rapidi per recuperare i tuoi file.

1. Avvia Spazzatura sul tuo Mac.

2. Ora trova l’oggetto che vuoi coprire e poi fare clic con il pulsante destro del mouse su di esso.

3. Quindi, selezionare Rimettere a posto. Questo è tutto! Il Finder ora posizionerà automaticamente l’elemento nella sua cartella precedente.

Recupera tutti i file eliminati su Mac

In alternativa, puoi semplicemente trascinare il rispettivo file e rilasciarlo nel punto desiderato. Inoltre, puoi usare Command-Z nel Finder per annullare il comando Sposta nel cestino.

2. Assicurati di controllare l’altro cestino

Ti chiedi cos’è quest’altro cestino? Bene, lascia che ti dica che ogni dispositivo di archiviazione esterno (ad esempio un’unità flash USB o un disco rigido esterno) che usi con il tuo Mac ottiene un cestino separato in modo da poter gestire i file con un po’ più di praticità. Tuttavia, quest’altra spazzatura (.Trashes) è leggermente nascosta per motivi di sicurezza (e un sacco di altri).

Per visualizzare i file nascosti nel Finder, usa il MAIUSC+CMD+. scorciatoia da tastiera sul tuo Mac con macOS Sierra o versioni successive. Anche se il tuo Mac esegue le versioni precedenti di OS X, puoi comunque abilitare i file nascosti nel Finder usando il comando Terminale.

  1. Apri il “Terminale” app sul tuo Mac e quindi incolla i comandi indicati di seguito. Assicurati di premere invio dopo ogni riga.
defaults write com.apple.finder AppleShowAllFiles 

TRUE killall Finder

2. Adesso puoi visualizza i tuoi file nella cartella “Cestino”. e recuperare quelli che sono importanti per te. Una volta terminato il lavoro, ti consiglio di nascondere nuovamente questa cartella per motivi di sicurezza semplicemente sostituendo “TRUE” con “FALSE” sulla prima riga.

defaults write com.apple.finder AppleShowAllFiles 

FALSE killall Finder

3. Ripristina gli elementi di cui è stato eseguito il backup con Time Machine

Da quello che ho sperimentato nel corso degli anni, posso dire che vale davvero la pena mantenere il backup di tutto ciò che conta per te in modo che, anche se qualcosa va storto, continuerai a essere sul lato più sicuro dello spettro. Ed è qui che Time Machine ha un ruolo da svolgere. Quindi, se hai utilizzato questa utilissima funzionalità di macOS, puoi comodamente recuperare tutti i tuoi oggetti smarriti sul tuo Mac.

  1. Per andare avanti, accendi Macchina del tempo sul tuo Mac. Il modo più rapido per farlo è utilizzare Spotlight.

Macchina del tempo

2. Ora puoi usa le frecce e la sequenza temporale per sfogliare tutti i backup.

3. Una volta trovati gli elementi che desideri recuperare, fai clic su Ristabilire e sei pronto per partire!

Ripristina i file utilizzando Time Machine su Mac

4. Ripristina le versioni precedenti dei documenti su Mac

Una cosa degna di nota è che puoi anche aprire Time Machine all’interno delle app sul tuo dispositivo macOS e sfogliare diverse versioni di documenti. macOS salva automaticamente una nuova versione generalmente ogni ora. Tuttavia, quando apporti modifiche ai tuoi file, li salva più frequentemente. Tieni presente che la sua funzione è stata introdotta con macOS Mojave, quindi se utilizzi versioni precedenti, non sarai in grado di utilizzare questa funzione.

  1. Aprire un documento sul tuo Mac. Assicurati di aprire la cartella dei file che hai eliminato.

2. Ora seleziona File e fai clic su Invertire.

Fare clic su Ripristina

3. Quindi, fare clic su Sfoglia tutte le versioni. Ora puoi fare clic sui segni di graduazione lungo la sequenza temporale per eseguire la scansione di diverse versioni.

Ripristina i documenti utilizzando Time Machine

4. Quando hai trovato la versione che desideri ripristinare, fai clic su Ristabilire. Se desideri duplicare questa versione in un nuovo documento, tieni semplicemente premuto il tasto Opzione e seleziona Ripristina una copia.

Ripristina tutti i tuoi documenti utilizzando Time Machine

5. Recupera versioni precedenti di documenti in iCloud

iCloud in tuo soccorso! Sì, se hai attivato iCloud Drive sul tuo Mac, non devi preoccuparti di perdere i tuoi file poiché sarai in grado di recuperare facilmente versioni precedenti di documenti in iCloud.

  1. Per iniziare, avvia l’app che avevi usato per creare il documento sul tuo Mac.

2. Ora fai clic su File e scegli Aprire.

Ripristina i file utilizzando iCloud Drive

3. Quindi fare clic iCloud Drive che si trova nella sezione Preferiti della barra laterale del Finder. Ora sfoglia le versioni precedenti dei tuoi file e ripristinali con facilità.

Recupera i file da iCloud Drive

6. Recupera i file eliminati definitivamente utilizzando il software di recupero dati EaseUS su Mac

Nel caso in cui tu abbia ripulito l’intero Cestino insieme agli elementi importanti, un efficiente software di recupero dati può svolgere il lavoro per te. In questo test, utilizzerò il software di recupero dati EaseUS poiché è un po’ più affidabile e offre anche una prova gratuita. Tieni presente che la versione freemium di questo strumento è limitata e ti consentirà solo di scansionare e visualizzare in anteprima i dati persi. Se desideri recuperare i tuoi articoli, dovrai ottenere la versione pro $ 69,95 / $ 99,90.

  1. Scarica Software di recupero dati EaseUS sul tuo Mac e avvialo.

2. Ora, scegli la posizione dove sono stati eliminati i file. Successivamente, fai clic su Scansione pulsante.

Fare clic su Scansione in EaseUS3. Successivamente, lo farà il software di recupero dati eseguire una scansione approfondita per recuperare i file eliminati. È possibile visualizzare i risultati della scansione nel riquadro di sinistra. Quindi, seleziona i file che desideri recuperare e fai clic su Recupera ora. Ora, attendi un po’ di tempo fino al completamento del processo.

Nota: Ti potrebbe essere chiesto di consentire a macOS di caricare l’estensione. Fare clic su Consenti per continuare.

Ti piacerebbe esplorare strumenti di recupero dati più efficienti per Mac? Nel caso in cui non sei soddisfatto di EaseUS o vuoi dare un’occhiata ad altre alternative, ecco un paio di opzioni degne di nota.

Altre app per recuperare dati su Mac

1. Recupera

Quando si tratta di recuperare i dati in modo rapido e sicuro, Recoverit di Wondershare è all’altezza. Proprio come EaseUS, il software esegue una scansione approfondita sul tuo Mac e mostra i file eliminati. Quindi, puoi sfogliare gli elementi e ripristinare quelli che desideri. L’unica caratteristica degna di nota di Recoverit è che può ripristina i dati anche se il tuo dispositivo macOS si arresta ripetutamente in modo anomalo. Inoltre, Recoverit sfoggia un’interfaccia più intuitiva rispetto alla sua controparte. Per quanto riguarda i prezzi, è costoso poiché il piano base parte da $ 79,94/anno/PC. Ma data l’elevata efficienza, Recoverit merita una seria considerazione.

Il recupero di Wondershare

Prezzo: $ 79,94/anno/pz

2. Salvataggio dei dati

Un altro software di recupero dati per Mac che ha attirato la mia attenzione è “Data Rescue”. Sia che tu voglia recuperare le tue foto cancellate, i video o qualsiasi file sensibile, puoi contare su questo software per consegnare la merce. L’app ha un interfaccia dall’aspetto moderno e funziona molto più velocemente di entrambi gli strumenti sopra menzionati nella scansione e nella visualizzazione dei file eliminati. In termini di facilità d’uso, è alla pari, se non in anticipo. Proprio come EaseUS, offre anche una versione demo in modo da poter provare il software prima di acquistare la versione completa. Per quanto riguarda i prezzi, la versione standard di Data Rescue arriva a $ 99 (5 unità/recuperi illimitati).

Software di salvataggio dati Prosoft per Mac

Prezzo: $ 99,94 (5 unità/recuperi illimitati)

Questo è praticamente tutto!

Recupera facilmente i file eliminati su Mac…

Quindi, è così che puoi recuperare tutti gli elementi eliminati accidentalmente sul tuo dispositivo macOS. Se l’eliminazione permanente non è stata eseguita, il recupero dei file è abbastanza semplice e bastano pochi secondi per riportare tutto in vita. Anche se hai svuotato il Cestino, un backup di Time Machine o iCloud Drive semplifica il recupero degli elementi. Infine, se tutto fallisce, ci sono sempre dei software di ripristino. Quindi dai un’occhiata e facci sapere se hai domande scrivendo nella sezione commenti qui sotto.

Leave a Comment

Your email address will not be published.