Come rimuovere Bloatware dai dispositivi Android

Ci sono una serie di motivi per cui le persone amano i dispositivi Nexus e Android di serie e uno di questi è che manca di bloatware non necessario. A differenza di Android di serie, le skin dei produttori come TouchWiz, Sense ecc. sono dotate di una miriade di app precaricate che non puoi disinstallare. Inoltre, gli operatori installano le loro app proprietarie sui dispositivi che vendono. Queste app non solo rallentano il tuo dispositivo Android, ma occupano spazio di archiviazione non necessario e ingombrano anche l’esperienza dell’utente. Quindi, se ti stavi chiedendo se puoi rimuovere queste app bloatware, la risposta è sì, puoi!

Stiamo elencando i modi per rimuovere il bloatware da smartphone sia con root che senza root, ma prima di procedere, dovresti avere un’idea su quali app dovresti rimuovere o disabilitare.

Quali app rimuovere o non rimuovere

Sebbene le app e il bloatware preinstallati siano per lo più inutili, dovresti fare attenzione nello scegliere quali app rimuovere e quali no. La rimozione di un’app di sistema principale può causare gravi problemi nelle prestazioni del tuo dispositivo, quindi assicurati sempre che l’app che stai rimuovendo sia solo un bloatware del produttore o dell’operatore e non un servizio di sistema principale. Inoltre, alcune app del produttore o dell’operatore non sono disponibili sul Play Store e potresti non trovarle dopo averla rimossa, quindi tienine conto prima di rimuovere un’app.

Detto questo, dovresti rimuovere le app preinstallate che ritieni di non utilizzare mai e che non fanno parte dell’esperienza Android di base. Ora che lo abbiamo chiarito, ecco come puoi farlo:

Per i dispositivi senza root:

Purtroppo, per i dispositivi non rootati, non esiste un modo concreto per rimuovere il bloatware. Ci sono alcuni strumenti disponibili su XDA, che presumibilmente ti consentono di rimuovere bloatware e app di sistema, ma li abbiamo testati su dispositivi diversi e non hanno funzionato. La verità è che non puoi rimuovere completamente il bloatware su dispositivi Android non rootati ma puoi disabilitarli/nasconderli. Android ti consente di disabilitare le app in modo nativo, ecco come:

1. Vai a Impostazioni->App sul tuo dispositivo Android. Seleziona l’app vuoi disabilitare.

Impostazioni dell'app Android

2. Quando all’interno del pagina delle informazioni sull’app, tocca “Disattiva”, che visualizzerà il messaggio che la disabilitazione dell’app potrebbe comportare il malfunzionamento di alcune altre app. Selezionare “Disattiva app“. Riceverai quindi un messaggio che ti chiede se desideri sostituire questa app con la versione di fabbrica.

Disabilita l'app di sistema su Android

3. Su Android 6.0 Marshmallow, premendo il pulsante Disabilita vengono rimossi anche i dati dell’app. Quindi, se hai una versione precedente di Android, dovrai cancellare manualmente i dati dell’app andando su Informazioni app->Archiviazione->Cancella dati. Consigliamo anche di fare a “Arresto forzato”, “cancella cache” e “Disinstalla aggiornamenti” per liberare più memoria possibile.

Svuota la cache dei dati dell'app

4. Dopo aver disabilitato un’app, non vedrai l’app nel cassetto delle app Android o altrove e l’app disabilitata occuperà solo la quantità minima di memoria.

5. Per controllare o abilitare le app che hai disabilitato, vai su Impostazioni->App. Quindi, premi il menu a discesa “Tutte le app” e seleziona “Disabilitato“. Una volta all’interno delle app disabilitate, premi il pulsante a tre punti e tocca “Mostra sistema” per vedere le app di sistema. Quindi, seleziona un’app disabilitata e nella pagina delle informazioni sull’app, seleziona “abilita”.

Vedi app disabilitate

L’opzione di disabilitazione è presente solo sulle versioni più recenti di Android, quindi se hai una versione di Android molto precedente che non ha questa opzione o desideri liberare più spazio di archiviazione, dovrai eseguire il root del tuo dispositivo. Il rooting ha una serie di vantaggi e svantaggi, quindi verificalo prima.

Per i dispositivi rootati:

Il rooting di un dispositivo offre la possibilità di rimuovere qualsiasi app preinstallata o app di sistema e ci sono un sacco di app che ti consentono di farlo. Uno dei più semplici è NoBloat. Non solo ti consente di rimuovere le app di sistema, ma ti consente anche di eseguire un backup di tali app.

App NoBloat per Android

Per rimuovere un’app, apri l’app NoBloat e vai su “App di sistema“. Basta toccare l’app che desideri rimuovere e otterrai le opzioni per “disattivare“, “Backup“, “Backup ed eliminazione” e “Elimina senza backup“. È importante notare che avrai bisogno di una scheda SD per creare un backup di un’app.

NoBloat elimina l'app di sistema

Se non ti piace NoBloat per qualsiasi motivo, puoi anche provare altre app di rimozione di bloatware come 3C Toolbox, System App Remover ecc.

VEDERE ANCHE: Come modificare l’animazione di avvio di Android (dispositivi con root)

Tutto pronto per ripulire il tuo dispositivo Android?

Siamo d’accordo sul fatto che disabilitare le app su dispositivi non rootati non sia la soluzione perfetta per le persone, ma purtroppo è l’unico modo al momento. La cosa buona è che il metodo libera spazio di archiviazione, oltre a rimuoverlo dall’interfaccia utente. Non c’è dubbio che la rimozione di bloatware sia molto semplice su dispositivi Android con root, ma il rooting viene fornito con una serie di avvertimenti. Per riassumere, questi sono i modi migliori per rimuovere bloatware sui dispositivi Android. Se hai un metodo che potremmo aver perso, faccelo sapere nella sezione commenti qui sotto.

Leave a Comment

Your email address will not be published.