Come svuotare la cache DNS in Windows 11 [4 Easy Methods]

Se hai problemi ad accedere ad alcuni siti Web o app, un modo per risolverlo è svuotare la cache DNS sul tuo computer. Il modo in cui lo fai dipende dal dispositivo che stai utilizzando perché varia da Windows a Mac e da Chrome OS a Linux. In questo articolo, ti mostreremo come svuotare la cache DNS in Windows 11. Ti diremo anche tutto sulla cache DNS e su come svuotarla può aiutare a risolvere problemi di connettività casuali.

Svuota la cache DNS in Windows 11 (2021)

Se riscontri problemi di connettività anche dopo aver eliminato i file temporanei e svuotato la cache dell’app sul tuo computer Windows 11, il problema sottostante potrebbe riguardare il modo in cui è configurata la rete. Per correggerlo, lo farai necessario svuotare il risolutore DNS impostazioni nel tuo computer. La migliore pratica impone di riavviare anche il modem e il router per cancellare tutte le impostazioni DNS memorizzate nella cache. Detto questo, iniziamo:

Nota: questo tutorial si concentra sullo svuotamento della cache DNS in Windows 11. Per altre piattaforme, scopri come svuotare la cache DNS in Android e svuotare la cache DNS sui dispositivi macOS.

Che cos’è la cache DNS e perché dovrebbe interessarti?

La cache DNS è un file che include i nomi host e gli indirizzi IP dei siti Web che hai visitato sul tuo computer. Come suggerisce il nome, memorizza nella cache la pagina Web, il che si traduce in un caricamento più rapido del sito la prossima volta che lo apri. Le cache si trovano nel computer client, nonché nei server dell’ISP (Internet Service Provider).

Sebbene la maggior parte dei sistemi connessi a Internet aggiorni automaticamente la cache e il nome host, sorgono problemi quando l’indirizzo IP di una pagina Web cambia prima dell’aggiornamento. È allora che puoi avere problemi di connettività, con la pagina che non riesce a caricare nel tuo browser. Lo svuotamento della cache DNS rimuove tutte le informazioni memorizzate (cache), costringendo il computer a recuperare nuovi dati rilevanti anziché fornire dati vecchi e obsoleti.

Passaggi per svuotare la cache DNS in Windows 11

Nota: Questa guida si occupa solo di svuotare la cache DNS. Per modificare il provider di servizi DNS, consulta i nostri tutorial dettagliati su come modificare le impostazioni DNS su Windows.

Metodo 1: utilizzo del prompt dei comandi

  • Innanzitutto, apri una finestra del prompt dei comandi in modalità amministratore. Per farlo, cerca “cmd” (senza virgolette) nella barra di ricerca di Windows e seleziona Esegui come amministratore.

Come svuotare la cache DNS in Windows 11

  • Ora copia + incolla il seguente comando: ipconfig /flushdns e premi Invio per svuotare la cache DNS sul tuo computer Windows 11. Verrà visualizzato un messaggio che informa che l’operazione è riuscita.

Come svuotare o cancellare la cache DNS in Windows 11

Metodo 2: utilizzo di Windows PowerShell

Un altro modo per svuotare la cache DNS sui PC Windows 11 è utilizzare PowerShell. Ecco come lo fai:

  • Apri Windows PowerShell in modalità amministratore sul tuo PC Windows. Per farlo, cerca “powershell” nella barra di ricerca di Windows e fai clic Esegui come amministratore.

Come svuotare la cache DNS in Windows 11

  • Nella finestra di PowerShell, copia + incolla il seguente comando e premi Invio: Clear-DnsClientCache. Questo cancellerà immediatamente la cache DNS del tuo computer Windows 11.

Come svuotare o cancellare la cache DNS in Windows 11

Metodo 3: utilizzo di un comando Esegui

Puoi anche svuotare la cache DNS direttamente dalla finestra di dialogo Esegui senza aprire il prompt dei comandi o PowerShell. Questo è probabilmente il modo più semplice per svuotare la cache DNS su computer Windows, ed ecco come funziona:

  • Apri la casella Esegui utilizzando la scorciatoia da tastiera di Windows 11 tasto Windows + R. Ora, digita il comando seguente: ipconfig /flushdns e premi Invio. Questo cancellerà la cache DNS sul tuo computer Windows 11.

Come svuotare o cancellare la cache DNS in Windows 11

Metodo 4: utilizzo di un file batch

Infine, se preferisci automatizzare il processo di svuotamento della cache DNS sul tuo PC Windows, puoi creare e utilizzare un file batch allo scopo. Quindi, scarica questo file batch ed eseguilo per svuotare la cache DNS in Windows 11.

Un file batch, nel caso in cui tu non ne sia a conoscenza, include una serie di comandi e puoi semplicemente eseguire il file a intervalli programmati o su richiesta per eseguire quei comandi. Per saperne di più, consulta il nostro articolo dettagliato sui file batch e su come utilizzarli per automatizzare le attività su Windows.

Svuota la cache DNS in Chrome

Alcune app di Windows, incluso Google Chrome, dispongono di cache DNS proprie. È separato dalla cache DNS memorizzata dal tuo sistema operativo. In questi casi, dovrai svuotare anche la cache DNS di queste applicazioni. Per Google Chrome, ecco come lo fai:

  • Innanzitutto, apri Google Chrome sul tuo computer. Ora copia + incolla il seguente URL nella barra degli indirizzi del browser: chrome://net-internals/#dns e premi Invio. Caricherà la scheda DNS della pagina “net internals” di Chrome. Qui, fare clic su “Svuota la cache dell’host” per svuotare la cache del resolver DNS di Chrome.

Come svuotare la cache DNS in Windows 11

Svuota la cache DNS per risolvere i problemi di connettività in Windows 11

Svuotare la cache DNS può sembrare un sacco di gergo tecnico, ma è un’impresa facile, come ora sai. Esistono diversi modi per svuotare la cache DNS nei PC Windows 11, incluso l’utilizzo del prompt dei comandi, di PowerShell e del comando Esegui. Quindi vai avanti, svuota i dati DNS memorizzati nella cache sul tuo computer Windows 11 per risolvere eventuali problemi di connettività sottostanti e migliorare la tua privacy. Dopo averlo fatto, dai un’occhiata ad alcuni dei nostri altri articoli relativi al DNS, inclusi i migliori server DNS che puoi utilizzare e la differenza tra VPN e DNS.

Leave a Comment

Your email address will not be published.