Come testare la limitazione dello smartphone [CPU and GPU]

Anche se amiamo vedere i confronti tra Qualcomm Snapdragon e i processori della serie A di Apple, in uno smartphone c’è molto di più che solo potenti processori. Le tecniche di dissipazione del calore e raffreddamento sono essenziali per mantenere la temperatura dello smartphone e determinano la frequenza con cui lo smartphone rallenta. Sotto un carico di lavoro pesante, molti smartphone si esauriscono e quando c’è un thread successivo di attività intensive, gli smartphone tendono a disabilitare i core principali. Quindi, se stai cercando di testare il throttling dello smartphone e vuoi scoprire la resistenza del tuo smartphone, segui la nostra guida di seguito.

Prova la limitazione dello smartphone (2021)

Esistono generalmente due semplici modi per testare la limitazione dello smartphone sugli smartphone. Sui dispositivi Android, hai un’app dedicata chiamata CPU Throttling Test che ti consente di controllare le prestazioni della tua CPU nel tempo e come gestisce il raffreddamento. E sia per i dispositivi Android che iOS, c’è l’applicazione benchmark AnTuTu che ti offre anche una buona panoramica del throttling dopo una serie di test continui. Abbiamo discusso in dettaglio entrambi i metodi, quindi iniziamo prima con il test di limitazione della CPU.

  • Test di limitazione della CPU su Smartphone

Prima di tutto, vai avanti e installa il App per il test di limitazione della CPU (Gratuito) sul tuo smartphone. Successivamente, apri l’app. Tieni presente che l’app consiglia che il telefono sia in uno stato freddo, quindi assicurati di lasciare lo smartphone per 10 minuti in modo che non venga eseguito nulla di intenso sul dispositivo. Successivamente, tocca semplicemente “Avvia test”.

Test di limitazione della CPU su Smartphone

Qui, il grafico ti offre una panoramica completa delle prestazioni del tuo smartphone nel tempo. La regola empirica è che nel tempo se il tuo smartphone è in grado di gestire lo stress e il carico di lavoro, allora il le prestazioni saranno lineari il che significa che la linea non scenderà. Nel caso in cui la linea delle prestazioni si abbassi, significa che il tuo smartphone ha iniziato a rallentare e ridurrà la velocità di clock per dissipare il calore. A volte, può anche disabilitare del tutto i core principali. Nell’immagine sottostante, potete vedere che le prestazioni sul mio OnePlus 7T sono state lineari anche dopo 6 minuti dall’inizio del test.

Test di limitazione della CPU su Smartphone

Mentre procedevo con il test, dopo 11 minuti, la performance non ha fatto un calo evidente e la CPU è stata in grado di gestire quasi 20 thread di carico di lavoro intensivo. Per tua informazione, se l’app mostra il grafico in giallo significa che ha iniziato a rallentare, e quando diventa rossa significa che il tuo smartphone ha quasi disabilitato tutti i core per abbassare la temperatura dello smartphone.

Test di limitazione della CPU su Smartphone

Nei miei test, l’app ha interrotto automaticamente il carico di lavoro dopo 15 minuti, ma lo smartphone non ha mostrato alcun segno di throttling. Quindi, per rendere le cose interessanti, ho aumentato il numero di thread a 40 dal menu “Opzioni” e riavviato il test senza alcun ritardo. L’ho fatto per verificare le prestazioni sostenute della CPU quando la temperatura dello smartphone non si era ridotta al livello normale.

processore

E questa volta, ho visto cali più grandi nel grafico che suggerisce che dopo aver aumentato il conteggio dei fili e aver iniziato il test a una temperatura più alta, il La CPU ha rallentato un po’. Sebbene non sia stato un calo considerevole, continua a dimostrare che ogni smartphone rallenta, indipendentemente dalle specifiche di punta che hai. Inoltre, non si può sottolineare abbastanza quanto siano importanti il ​​raffreddamento e la dissipazione del calore nel mondo degli smartphone.

  • AnTuTu Smartphone Throttling

Conosciamo tutti AnTuTu come un’applicazione di riferimento, ma può anche offrire una visione approfondita della limitazione degli smartphone. Puoi installare AnTuTu sia per Android che per iOS dal suo sito ufficiale. Dopodiché, aprilo. Alla prima esecuzione, scaricherà alcuni plugin per eseguire il test altamente intensivo.

Antutu benchmark test

Una volta che ha impostato tutto, tocca semplicemente “Avvia”. Inizierà a caricare carichi di lavoro pesanti sia su CPU che GPU per testare le prestazioni complessive del tuo smartphone. Al primo test, è probabile che lo completi in pochi minuti e probabilmente otterrai il punteggio più alto. Simile è stato il caso del mio OnePlus 7T che ha segnato circa 459337. Anche nel mio secondo test, il punteggio si aggirava intorno a 459310.

prova della cpu

Tuttavia, dopo test successivi quando il telefono era ancora a una temperatura più alta, il punteggio ha iniziato a scendere. Durante il mio quinto test, ho finalmente trovato OnePlus 7T in ritardo e incapace di sopportare il carico di lavoro. Nella 5a prova, ha ottenuto 395721. Ancora una volta, mostra che dopo carichi di lavoro successivi, gli smartphone tendono a rallentare la CPU e la GPU per mantenere la temperatura complessiva. Tuttavia, è bello sapere che i chipset di punta sono diventati piuttosto potenti e possono sopravvivere a molti round di test di tortura senza sudare.

Stress Test CPU e GPU di Smartphone

Quindi questi sono i due modi in cui puoi facilmente sottoporre a stress test la CPU e la GPU del tuo smartphone. Come accennato in precedenza, ogni smartphone rallenta, ma si tratta di quanto a lungo uno smartphone può sostenere il carico di lavoro mantenendo la temperatura prima di limitare la CPU.

Dai miei test, è chiaro che gli smartphone di punta possono resistere molto bene a diversi cicli di carico di lavoro estremo, il che è lodevole. Comunque, questo è tutto da noi. Nel caso, desideri conoscere i migliori strumenti per sottoporre a stress test CPU e GPU desktop, quindi consultare gli articoli collegati. E se hai trovato utile l’articolo, faccelo sapere nella sezione commenti qui sotto.

Leave a Comment

Your email address will not be published.