Come trovare file e cartelle su Linux

A meno che tu non sia un perfezionista i cui file siano tutti diligentemente etichettati e organizzati, è probabile che tu abbia dovuto cercare un file almeno una volta nella vita. Se sei un nuovo utente Linux, ti starai chiedendo come trovare file su Linux. La buona notizia è che ci sono diversi modi per farlo, il che significa che tutti possono scegliere il metodo più adatto a loro.

linux-trova-file

In generale, ci sono due tipi di app che ti aiutano a trovare file e cartelle su Linux. I primi sono quelli che cercano ogni volta il filesystem live. Il secondo tipo sono app che creano un indice di file, quindi eseguono ricerche sull’indice. In questo articolo troverai un mix equilibrato di entrambi e potrai combinarli a seconda delle tue esigenze.

Come trovare file nel terminale

Sì, lo so… non sei un fan dell’interfaccia a riga di comando. Fantastico: continua a leggere e scoprirai le app che ti piacciono di più. Tuttavia, non pensare di poter sfuggire ai comandi. La maggior parte delle app in questo elenco sono solo interfacce grafiche per trova e/o individuarequindi li utilizzerai ancora, solo non direttamente.

trova

Iniziamo con il comando più importante. Trova è una delle utility Linux essenziali. Cerca una stringa nelle directory che hai impostato in base ai parametri (“interruttori”) che hai incluso. Questo esempio:

find /home/username/Documents -iname “writ*” -type f

significa che stai eseguendo una distinzione tra maiuscole e minuscole (-iname) cerca i file (-type f) nella cartella Documenti e i nomi dei file iniziano con “writ”. Come potete vedere, trova supporta i caratteri jolly e puoi anche usarli per trovare i file in base alla loro estensione (ad esempio, “*.pdf” per trovare tutti i file PDF in una cartella).

linux-trova-file-comando

Puoi cercare file vuoti con il -empty opzione o trova i file in base alle dimensioni e all’ora di modifica. Trova supporta le espressioni regolari e, se vuoi cercare il contenuto dei file, puoi combinarlo con grep. Per saperne di più, controlla la documentazione ufficiale (o semplicemente digita man find nel terminale).

individuare

Individuare utilizza un approccio diverso. Si basa sul aggiornatob utility che crea un database dei tuoi file e lo aggiorna periodicamente tramite cron programmazione. Questo permette individuare sapere quali file sono attualmente presenti sul tuo filesystem. Puoi anche aggiornare il database manualmente quando vuoi.

Individuare può cercare i file per nome e puoi usare caratteri jolly ed espressioni regolari nella tua query. Per esempio:

locate -ei grub.cfg

elencherà i percorsi di tutti i file (-e) esistenti chiamati “grub.cfg”. L’opzione -i sta per “senza distinzione tra maiuscole e minuscole”. Se non conosci il nome completo del file che stai cercando, digita semplicemente una parte di esso e individuare visualizzerà tutti i file con la parola nel loro nome.

linux-trova-file-localizza

dove si trova

Questo comando ha uno scopo molto specifico, quindi probabilmente non lo userai tutti i giorni. Dov’è mostra la posizione del codice sorgente, dei file binari e dei manuali utente per una determinata applicazione. Ciò significa che non correrai dove si trova quando vuoi trovare un file di testo casuale. Tuttavia, lo utilizzerai quando devi controllare dove GIMP o Firefox conservano la loro configurazione e i file eseguibili.

linux-trova-file-dove è

Puoi correre dove si trova senza alcuna opzione per ottenere un elenco di tutti i file o aggiungere opzioni per le rispettive funzioni (-b per binari, -s per sorgente e -m per manuali).

Come utilizzare un File Manager per trovare i file

La maggior parte dei file manager per Linux può filtrare i file per nome o eseguire ricerche di base. Se non hai bisogno di parametri avanzati, questo è un metodo rapido che fa il lavoro.

Nautilo

linux-trova-file-nautilus

Accedi alla funzione di ricerca (evidenziata in verde sullo screenshot) premendo Ctrl+F o facendo clic sull’icona della lente d’ingrandimento nella barra degli strumenti. La ricerca non fa distinzione tra maiuscole e minuscole, quindi non devi preoccuparti di scrivere in maiuscolo le tue query. Puoi filtrare i file per tipo e posizione, sebbene quest’ultimo sia alquanto limitato in termini di ciò che puoi regolare.

Delfino

linux-trova-file-delfino

La ricerca di Dolphin risponde alla stessa scorciatoia da tastiera (Ctrl+F), oppure puoi aprirla dal menu Modifica. Ti consente di filtrare i file per nome, contenuto e posizione (cartella corrente o l’intero filesystem). Se hai abilitato l’indicizzazione dei file con Baloo, Dolphin sarà in grado di trovare i file per tipo e data di modifica.

Krusader

linux-trova-file-krusader

Krusader è popolare tra gli utenti di KDE come alternativa a Dolphin grazie alla sua abbondanza di opzioni avanzate. La funzionalità di ricerca dei file di Krusader è duplice: funziona come una GUI per entrambi trova e individuare comandi.

linux-trova-file-krusader-locate

Il primo ti consente di modificare molti dettagli, come il tipo di file, le directory incluse o escluse, le dimensioni, la proprietà e le autorizzazioni dei file. Krusader può cercare parole chiave all’interno di file e persino archivi (come ZIP e TAR) e puoi utilizzare espressioni regolari per personalizzare la tua query. Se non hai mai provato Krusader, ora è il momento di dargli una possibilità.

Thunar

linux-trova-file-catfish

Thunar si integra con l’utilità di ricerca file chiamata Catfish per fornire risultati rapidi ma dettagliati. È possibile filtrare i file per tipo e data di modifica e cercare il contenuto dei file nonché i relativi nomi. Catfish supporta la corrispondenza dei nomi di file fuzzy (incompleta), quindi non è necessario conoscere il nome esatto del file che stai cercando.

Come cercare file con i lanciatori

I lanciatori sono solitamente usati per lanciare app. Tuttavia, puoi anche usarli per trovare file abilitando vari plugin. Sono veloci e pratici: inizi semplicemente a digitare e i risultati compaiono subito. Ci sono molti lanciatori per Linux; ci concentreremo solo su alcuni esempi.

Kupfer

linux-trova-file-kupfer

Kupfer è un semplice lanciatore disponibile nei repository di Debian, Ubuntu, Fedora e Arch Linux. Viene fornito con una serie di plug-in che ti consentono di trovare file con individuare comando e può creare il proprio catalogo di cartelle indicizzate.

linux-trova-file-kupfer-opzioni

Kupfer è un lanciatore basato sull’azione. Dopo aver digitato la tua parola chiave di ricerca, Kupfer elencherà le azioni che puoi eseguire su/con i risultati. Questi dipendono dai plugin che hai abilitato e puoi attivarli selezionandoli nel menu a tendina.

KRunner

linux-trova-file-plasma-krunner

KRunner è il programma di avvio di KDE predefinito che puoi configurare in Impostazioni di sistema – Ricerca plasma dialogo.

linux-trova-file-plasma-plugin

Come Kupfer, supporta numerosi plugin che ti aiutano non solo a trovare file, ma anche a interagire con altre applicazioni Linux e parti dell’ambiente desktop Plasma. KRunner può cercare su YouTube e Wikipedia, mostrare i tuoi documenti recenti, trovare file per tipo e molto altro.

Alberto

linux-trova-file-albert

Albert è ispirato al launcher Alfred per OS X. Sebbene sembri semplice, Albert ha molte opzioni con cui giocare. Ha anche – hai indovinato – plug-in, con “File” che è il più importante qui.

linux-trova-file-albert-impostazioni

Questo plugin ti consente di creare un indice di directory che Albert monitorerà e su cui farà affidamento. Puoi abilitare la corrispondenza fuzzy (incompleta) e scegliere quali tipi di file devono essere indicizzati. Per trovare i file, esegui semplicemente Albert premendo la scorciatoia da tastiera designata e inizia a digitare la tua query.

Muta

linux-trova-file-muta

Un altro lanciatore ispirato ad Alfred per Linux, Mutate non ha tante opzioni come Albert. Tuttavia, presenta più tipi di ricerca, inclusa la ricerca di file. Puoi cercare i file per nome e per estensione. La finestra di dialogo Preferenze è alquanto insolita, perché mostra quali script sta utilizzando Mutate, ma non ti consente di configurare molto a parte le parole chiave e le scorciatoie da tastiera.

Trovare file con app Linux specializzate

Finora abbiamo trattato soluzioni per la ricerca di file per lo più semplici. Sono ottimi per le ricerche quotidiane, ma non così utili quando si tratta di query complesse e ricerca di contenuti di file. Se hai bisogno di qualcosa di più potente, considera i seguenti suggerimenti.

GNOME Cerca file

linux-trova-file-gnome

Nel caso in cui GNOME Search non sia installato sulla tua distribuzione, cerca il file gnome-search-tool pacchetto nel repository. GNOME Search è alimentato da individuare, trovae grep comandi e supporta i caratteri jolly e la corrispondenza parziale dei nomi di file. Puoi combinare più opzioni di ricerca scegliendole dal menu a discesa e facendo clic su “Aggiungi”.

KTrova

linux-trova-file-kfind

KFind è l’equivalente KDE di GNOME Search con alcune opzioni extra. Può cercare nomi di file o contenuti di file e, se hai abilitato l’indicizzazione dei file sul tuo sistema KDE, può cercare nell’indice per accelerare il processo. Le opzioni sono suddivise in schede e l’ultima scheda (“Proprietà”) ti consente di trovare i file per dimensione, data di modifica e proprietà. A parte le espressioni regolari e i caratteri jolly, KFind supporta il punto interrogativo come sostituto di un singolo carattere nella tua query. Ad esempio, la ricerca di “no?es” troverà file denominati “nasi”, “note”, “nodi” e così via.

Scatto di unità

linux-trova-file-unità

Gli utenti di Ubuntu fedeli al desktop Unity avranno familiarità con Dash. Unity Dash è in grado di trovare file e cartelle in base a diversi parametri (nome file, data di modifica, tipo di file, dimensione). Per estenderne la funzionalità, puoi installare vari Unity Scope e obiettivi. Integrano servizi esterni in Dash, consentendogli di cercare i segnalibri del browser, i file di Google Documenti, la cronologia web e altro ancora.

Cerca Scimmia

linux-trova-file-searchmonkey

SearchMonkey è un’app di ricerca desktop relativamente vecchia, ma ancora completamente funzionale. Le espressioni regolari sono il suo obiettivo principale e ha uno strumento “Test Regular Expression” che ti aiuta a costruirle. SearchMonkey supporta tutti i parametri di ricerca essenziali (nomi di file, data di modifica, dimensione e contenuto del file), oltre all’opzione per limitare la profondità di ricerca ricorsiva a un numero selezionato di cartelle.

linux-find-files-searchmonkey-options

Puoi anche salvare i risultati della ricerca come file CSV e limitare la quantità di risultati per ogni query.

DocFetcher

linux-trova-file-docfetcher

DocFetcher è un motore di ricerca desktop per le persone che spesso hanno bisogno di cercare i contenuti dei file invece dei soli nomi dei file. Pensa a ricercatori, studenti e altri utenti che lavorano con grandi raccolte di file di testo. DocFetcher crea prima un database di file e cartelle che scegli. Questo database viene aggiornato automaticamente ogni volta che DocFetcher rileva che hai modificato i file.

Durante la ricerca di file, puoi filtrarli per tipo e dimensione oppure utilizzare espressioni regolari per query a grana fine. DocFetcher può eseguire ricerche all’interno di file PDF, EPUB, HTML, RTF e Office, nonché in file di archivio (ZIP, TAR, 7z…) e persino in e-mail di Outlook.

Una cosa grandiosa di DocFetcher è che ha una versione portatile, quindi puoi trasportare il tuo database e l’app su una chiavetta USB e usarla ovunque.

Ricorda

linux-trova-file-recoll

Recoll è probabilmente il motore di ricerca desktop più potente per Linux. È simile a DocFetcher: lo usi per cercare i contenuti dei file. Alla prima esecuzione, ti verrà chiesto di creare un indice di file. È possibile selezionare quali directory e tipi di file verranno indicizzati e limitare i file in base alle dimensioni. Recoll imposterà quindi una pianificazione di aggiornamento in modo che l’indice sia sempre sincronizzato con i file effettivi. Se lo desideri, puoi creare più indici di file e cercare i file solo in uno o in tutti.

linux-trova-file-recoll-filtri

Puoi cercare i file per nome o cercare parole chiave all’interno dei file. Recoll ti consente di filtrare i risultati in base a diversi criteri. Può anche mostrare file correlati o simili, cercare frasi all’interno di file e riconoscere forme di parole grazie al supporto per lo stemming. Ciò significa che puoi cercare “lavoro” e i risultati includeranno file che contengono “lavoratori”, “lavorati”, “lavoratori”…

I formati di file supportati includono file di testo regolari, registri, pagine man, file HTML, PDF, CHM, RTF, DJVU ed EPUB, file Libre e Microsoft Office (inclusi documenti Excel e Powerpoint), archivi TAR, RAR, 7z e ZIP. Si noti che per alcune di esse potrebbero essere necessarie librerie esterne o utilità di supporto.

VEDERE ANCHE: Come sincronizzare il tuo account OneDrive su un computer Linux

Poiché la maggior parte degli strumenti di ricerca file supporta le stesse opzioni, sceglierne una è in gran parte una questione di comodità o decidere cosa funziona meglio per il tuo flusso di lavoro tipico. Questo elenco potrebbe sembrare lungo, ma ci sono più utilità di ricerca file per Linux. Citeremo ANGRYsearch, un nuovo progetto che si sforza di essere lo strumento di ricerca più veloce. E tu? Conosci altre app per trovare file su Linux? Cosa usi e puoi condividere alcuni suggerimenti? Fateci sapere nei commenti.

Crediti immagine: Schermata muta, schermata DocFetcher

Leave a Comment

Your email address will not be published.