Come utilizzare ADB in modalità wireless su dispositivi Android

In precedenza, abbiamo spiegato come utilizzare ADB e le cose che puoi fare utilizzando ADB, e sono sicuro che ti sarai chiesto se esiste un modo per utilizzare ADB in modalità wireless. Bene, abbiamo deciso di liberarti dai guai di collegare i dispositivi utilizzando cavi ingestibili; perché, ammettiamolo, i fili si intralciano, limitano i movimenti, causano ostruzioni e sono generalmente molto disordinati da guardare.

Ci sentiamo molto fermamente per essere il più possibile liberi dai cavi, senza che sia troppo doloroso, e con questo obiettivo, abbiamo deciso che è tempo di aiutarti a liberarti dalle connessioni cablate che usi mentre utilizzi ADB con il tuo Dispositivo Android. Diamoci da fare, vero?

Modi per utilizzare ADB in modalità wireless

Esistono due modi diversi per abilitare l’ADB wireless sul dispositivo. Uno per i dispositivi rooted e un altro per, hai indovinato, quelli non rootati.

Nota: Sia il tuo computer che il tuo dispositivo Android devono essere collegati alla stessa rete WiFi affinché questi metodi funzionino.

Puoi farlo funzionare anche su reti diverse, ma dovrai utilizzare il port forwarding, che non è molto semplice da usare. A partire da ora, inizieremo con il processo per i dispositivi non rootati, poiché si applica alla maggior parte dei dispositivi Android.

ADB wireless su dispositivi non rootati

Nota: Ciò richiede l’uso una tantum di un cavo USB, quindi tienilo a portata di mano.

Se non sei su un dispositivo rootato (e perché no?), segui i passaggi descritti di seguito per abilitare l’ADB wireless sul tuo dispositivo.

1. Collega il tuo dispositivo al tuo computer tramite il cavo USB. Consenti debug USB.

consentire il debug

2. Accendi il terminale (Prompt dei comandi su Windows) e verifica che il tuo dispositivo sia connesso ad ADB utilizzando il seguente comando:

adb devices

  • Questo dovrebbe elencare il numero di serie del tuo dispositivo sul terminale/prompt dei comandi, insieme alle parole “dispositivo”.

dispositivi adb

3. Successivamente, digita il seguente comando:

adb tcpip 5555

  • “5555” è ciò che è noto come a numero di porta. Se non sai cos’è un numero di porta, non devi preoccupartene. Basta andare con 5555. Tecnicamente, puoi utilizzare qualsiasi numero di porta che ti piace, ma assicurati di non utilizzare un numero di porta utilizzato da un altro servizio poiché ciò potrebbe causare problemi. Ancora una volta, e non posso sottolinearlo abbastanza, non armeggiare con questo valore se non sai cosa stai facendo.

dispositivi adb

4. Hai quasi finito. Scollegare la connessione USB ma non chiudere Terminale/Prompt dei comandi.

5. Nel tuo dispositivo, vai a Impostazioni -> Informazioni sul telefono -> Stato.

impostazioni sullo stato del telefono

  • Troverai un campo intitolato “Indirizzo IP”. Annota questo indirizzo IP, ti servirà per connetterti al tuo telefono.

indirizzo IP

6. Nel Terminale/Prompt dei comandi, digitare:

adb connect 192.168.0.1:5555

  • Sostituisci l’indirizzo IP con l’indirizzo IP del tuo dispositivoe il numero di porta con il valore del numero di porta utilizzato nel passaggio 3. Questo è tutto. Hai finito. La finestra Terminale/Prompt dei comandi dovrebbe visualizzare qualcosa di simile “collegato a 192.168.0.1:5555”.
  • In caso contrario, attendere qualche secondo e riprovare. Non preoccuparti, però, funziona.

ADB wireless su dispositivi rooted

Se sei su un dispositivo rootato, non hai bisogno di un cavo USB. Neanche una volta. Segui i passaggi indicati di seguito per abilitare l’ADB wireless sul tuo dispositivo.

1. Accendi l’emulatore di terminale sul tuo dispositivo Android rootato e digita il seguente comando:

su

  • Quando richiesto, concedere l’accesso al superutente all’emulatore di terminale

2. Immettere i seguenti comandi sull’emulatore di terminale per abilitare l’ADB wireless:
setprop service.adb.tcp.port 5555
stop adbd
start adbd

avviare senza fili

3. Nel tuo dispositivo, vai a Impostazioni -> Informazioni sul telefono -> Stato.

impostazioni sullo stato del telefono

  • Troverai un campo intitolato “Indirizzo IP”. Annota questo indirizzo IP, ti servirà per connetterti al tuo telefono.

indirizzo IP

4. Sul Terminale, digita: adb connect 192.168.0.1:5555

  • Sostituisci l’indirizzo IP con l’indirizzo IP del tuo dispositivo e il numero di porta con il valore del numero di porta che hai utilizzato nel passaggio 3. Il gioco è fatto. Hai finito. La finestra del Terminale dovrebbe visualizzare qualcosa di simile “collegato a 192.168.0.1:5555”.
  • In caso contrario, attendere qualche secondo e riprovare. Non preoccuparti, però, funziona.

rooted_adb

VEDERE ANCHE: Come invertire il collegamento di Internet del computer su Android

Pronto a liberarti dei fili?

Congratulazioni! Ora puoi utilizzare ADB in modalità wireless. Rallegrati della gestibilità del mondo libero.

Tieni presente che la velocità di trasferimento tra il tuo computer e il tuo dispositivo Android dipenderà dalla tua rete WiFi e potrebbe non essere sufficiente per trasferire file di grandi dimensioni come video. Tuttavia, per la maggior parte, l’ADB wireless è un vantaggio per l’utente esperto.

Quindi vai avanti e provalo, facci sapere la tua esperienza con ADB wireless nei commenti qui sotto.

Leave a Comment

Your email address will not be published.