Come utilizzare AutoVoice con Google Home per controllare il tuo telefono Android

Google Home è un altoparlante intelligente davvero versatile di Google e migliora di giorno in giorno. Ogni giorno vengono aggiunti sempre più servizi a Google Home e ora AutoVoice è stato integrato anche con Google Home. Per quelli di voi che non lo sanno, AutoVoice è un plug-in Tasker, che consente agli utenti di impostare comandi vocali personalizzati per attivare i profili Tasker. È un plug-in davvero potente che aumenta l’usabilità già estremamente potente di Tasker. L’integrazione di AutoVoice con Google Home significa che ora puoi creare comandi personalizzati per l’altoparlante intelligente alimentato dall’Assistente Google, per attivare le attività Tasker sul tuo telefono Android. Se sei entusiasta delle possibilità che questo si apre, sono proprio lì con te. Così, ecco come puoi utilizzare AutoVoice con Google Home, per controllare il tuo telefono Android utilizzando Tasker:

Usa AutoVoice con Google Home: integrazione di AutoVoice con Google Home

La prima cosa che dobbiamo fare è integrare AutoVoice con Google Home, in modo che Google Home possa abilitarlo e puoi utilizzare i tuoi comandi vocali personalizzati per controllare il tuo smartphone Android. Questo è disponibile solo nella versione beta dell’app, al momento, ma l’app stabile è in fase di revisione e dovrebbe essere presto disponibile.

1. Download della versione beta di AutoVoice

  • Scarica e installa l’app AutoVoice disponibile sul Play Store.
  • Dopo averlo fatto, vai a questo link e registrati per diventare un beta tester.

Nota: Dovresti avere già installata la versione stabile di AutoVoice. Dopo esserti registrato per l’app beta, sarai in grado di vedere un aggiornamento disponibile per AutoVoice nel Play Store.

2. Abilitazione del servizio AutoVoice nell’app Google Home

Dopo aver installato la versione beta di AutoVoice, segui semplicemente i passaggi indicati di seguito per abilitare AutoVoice su Google Home:

  • Avvia l’app Google Home e tocca il menù hamburger icona. Qui, tocca “Più configurazioni“.

google home più impostazioni

  • Scorri verso il basso e tocca “Servizi”. Quindi, scorri verso il basso e tocca “Voce automatica”.

servizi di voce automatica

  • Qui, tocca “Collega account“, e segui le istruzioni che vengono visualizzate. “Permettere” Google per eseguire i comandi di AutoVoice, quando il telefono ti chiede l’autorizzazione.

collega l'account di voce automatica

Ora AutoVoice sarà collegato al tuo Google Home e puoi provarlo dicendo “Ok Google, parla con autovoice”. Se vieni accolto da AutoVoice che ti chiede di pronunciare il tuo comando, l’integrazione ha avuto successo.

3. Configurazione di AutoVoice per intercettare le ricerche di Google Home

È necessaria un po’ più di configurazione prima di poter iniziare a utilizzare AutoVoice da Google Home. Per fare ciò, basta seguire i passaggi seguenti:

  • Avvia l’app AutoVoice sul telefono e tocca “Dispositivi AutoVoice“. Dovrai accedere con il tuo ID Google. Assicurati che sia lo stesso che usi con Google Home.

account di collegamento vocale automatico

  • Fatto ciò, ti verranno mostrati tutti i dispositivi collegati al tuo account Google. Semplicemente seleziona quello che usi con Google Home.

scegli il tuo dispositivo

  • Quindi, nell’app AutoVoice, tocca “Google Now“. Quindi, tocca “NON ABILITATO“.

Google ora non è abilitato

  • Verrai indirizzato alla schermata Accessibilità in Impostazioni. Basta toccare “Integrazione con Google Now di AutoVoice“, e girare il attivare.

accessibilità su

  • Torna all’app AutoVoice e tocca la casella di controllo accanto a “Abilitato”.

abilita google ora accessibilità

Usa AutoVoice con Google Home: creazione di profili Tasker

Ora puoi iniziare a lavorare sulla creazione di profili Tasker che desideri utilizzare con AutoVoice. Ti mostrerò come creare un semplice profilo Tasker per trovare il tuo telefono con Google Home. Se vuoi saperne di più sui profili Tasker, puoi consultare il nostro articolo sullo stesso.

Per creare un profilo Tasker per trovare il tuo telefono, segui i passaggi seguenti:

Nota: A meno che non acquisti la versione Pro dell’app AutoVoice ($ 2,49), i tuoi comandi vocali verranno ridotti ai primi 4 caratteri. Se non desideri utilizzare la versione Pro di AutoVoice, dovrai creare comandi personalizzati non più lunghi di 4 caratteri ciascuno.

  • Avvia Tasker sul tuo telefono e nel file “Profili” scheda, tocca “+”. Nel menu che si apre, tocca “Evento”, quindi tocca “Collegare”.

nuovo profilo tasker

  • Selezionare “Voce automatica”, quindi, scorrere verso il basso e selezionare “Riconosciuto”.

autovoce riconosciuta

  • Tocca il pulsante Modifica accanto a “Configurazione” (sembra una matita). Quindi, tocca “Comandi”.

comandi di configurazione

  • Qui, inserisci le variazioni dei comandi che desideri utilizzare. Sto solo usando “trova”, poiché sto usando la versione lite dell’app AutoVoice. Quindi, tocca “OK”.

inserisci comando e ok

  • Ora tocca il segno di spunta in alto a destra dello schermo. Torna indietro. Ti verrà chiesto di creare un “Compito”. Tocca “Nuovo compito“.

accettare e nuovo compito

  • Dai un nome al tuo compito (Sto usando “FindTask”), e poi tocca il segno di spunta.

nominare l'attività

  • Ora tocca il “+” nella parte inferiore dello schermo per creare una nuova Azione. Tocca “Audio”.

aggiungi un'azione audio

  • Tocca “Volume multimediale“, e impostarlo su un valore alto (come 10). Quindi, torna indietro.

modificare il volume del supporto

  • Tocca “+” ancora. Questa volta, tocca “Mettere in guardia“, e seleziona “Bip“.

segnale acustico di avviso

  • Imposta una durata per il segnale acustico. Il tempo è in millisecondi, quindi impostalo di conseguenza. Sto usando 5001 ms.. Inoltre impostare l’ampiezza ad un valore confortevole. Quindi, torna indietro.

impostare tempo e ampiezza

Il tuo profilo Tasker è ora creato e si attiverà ogni volta che AutoVoice sente la frase “trova” (o qualunque cosa tu abbia impostato).

Usa AutoVoice con Google Home: attivazione dei profili Tasker

Ora puoi utilizzare il profilo Tasker tramite Google Home. Prova questo:

  • Dire “Ok Google” alla tua Home page di Google. Quando si sveglia, di’ “parlare con AutoVoice“.
  • AutoVoice ti chiederà quindi il comando. Dì semplicemente il comando che hai creato e Tasker inizierà a riprodurre il segnale acustico che abbiamo impostato.

Puoi creare diversi profili Tasker, ciascuno attivato da frasi e parole chiave diverse, e iniziare a controllare il tuo telefono Android tramite Google Home.

VEDERE ANCHE: Come configurare e utilizzare Google Home al di fuori degli Stati Uniti

Controlla facilmente il tuo telefono Android da Google Home con AutoVoice e Tasker

Ora che AutoVoice può essere integrato con Google Home, è solo questione di tempo prima che tutti i tipi di profili Tasker fantasiosi e utili inizino a spuntare per essere utilizzati con Google Home e AutoVoice. Ti incoraggio a giocare con AutoVoice e Tasker. Sono strumenti davvero potenti e possono automatizzare quasi tutto sul tuo dispositivo Android. Sebbene l’app AutoVoice con l’integrazione di Google Home sia ancora in versione beta, dovrebbe essere disponibile al pubblico molto presto. Quindi, se non vuoi installare una versione beta dell’app, hai solo pochi giorni di attesa.

Come sempre, mi piacerebbe conoscere i tuoi pensieri sull’integrazione di Google Home con i plug-in Tasker come AutoVoice. Hai mai desiderato attivare i profili Tasker sul tuo telefono da Google Home? Condividi i tuoi pensieri e opinioni nella sezione commenti qui sotto.

Leave a Comment

Your email address will not be published.