Come utilizzare Google Cardboard: una guida per principianti

I dispositivi di realtà virtuale stanno lentamente guadagnando importanza, con varie grandi aziende che lanciano i propri dispositivi VR. Mentre Gear VR, Oculus Rift, Sony Playstation VR e HTC Vive di Samsung sono quelli che stanno guadagnando tutta la fama, Google Cardboard è il più conveniente e facilmente disponibile. Siamo nuovi nel mondo della realtà virtuale, quindi non sorprende che tutti noi non conosciamo bene Google Cardboard e il suo funzionamento. Dal momento che Google dovrebbe presentare presto un nuovo visore VR, è importante che tu sappia tutto su Google Cardboard. Bene, è per questo che siamo qui! Ecco tutto ciò che devi sapere su Google Cardboard:

Cos’è Google Cardboard?

Google cartone 1

Google Cardboard è una piattaforma di realtà virtuale e aumentata che ti consente di trasformare il tuo smartphone in un dispositivo VR attraverso un visualizzatore a un prezzo accessibile. Google Cardboard è costruito utilizzando componenti a basso costo e un visualizzatore di cartone piegato e quindi il nome. Il dispositivo VR e AR è dotato di uno scomparto in cui è possibile configurare il proprio smartphone Android o iPhone e quindi visualizzare attraverso gli obiettivi. È quindi possibile aprire app compatibili e visualizzare vari contenuti di realtà virtuale. Gli obiettivi ti offrono un’immagine 3D con un’ampia gamma di visuali, facendoti sentire all’interno dell’interfaccia.

Cose da notare

Il design di riferimento di Cardboard di Google Pack include queste parti:

  • Visore in cartone pieghevole
  • Due lenti in plastica da 45 mm
  • Chiusura a strappo come velcro per i cinturini
  • Elastici
  • Magnete o nastro capacitivo per interagire con il display dello smartphone
  • Tag NFC opzionale

Google cartone 2

Dove comprarne uno?

Il design di riferimento di Google Cardboard presenta una struttura in cartone, ma puoi acquistare vari visualizzatori di terze parti con design e qualità costruttiva premium. Ti consigliamo di acquistare un Google Cardboard dalla pagina Google Get Cardboard, dove l’azienda ha elencato i vari visualizzatori di terze parti disponibili. Puoi acquistare un Google Cardboard a partire da $ 17 e fino a $ 50.

Inoltre, puoi anche andare avanti e creare il tuo dispositivo Google Cardboard. Per farlo, dovrai scaricare il kit dei produttori di Google Cardboard (inizia il download al clic), dove Google ha elencato la procedura e tutto il necessario per costruire il tuo dispositivo VR personale.

Per iniziare: come impostare?

Per configurare un Google Cardboard nuovo di zecca, dovrai disporre di uno smartphone Android con Android 4.1 o versioni successive o di un iPhone. Per iniziare a sperimentare la realtà virtuale, dovrai scaricare un’app VR compatibile con Cardboard. All’inizio ti consiglieremo l’app ufficiale di Google Cardboard sul Play Store o su iTunes.

Google cartone

Quando l’app viene aperta per la prima volta, ti chiederà di scansionare il codice QR sul tuo Google Cardboard per rilevare la compatibilità e calibrare il tipo di obiettivo per soddisfare il tuo smartphone. Una volta terminato, l’app dividerà il display in due parti. Quindi, metti il ​​tuo smartphone Android o iPhone nello scomparto Google Cardboard e montalo sul viso.

Google cartone 3

Nota: Se il tuo smartphone Android è dotato di supporto NFC, il tag NFC di Google Cardboard lo rileva quando lo smartphone viene inserito e avvia automaticamente l’app Google Cardboard. Se vuoi disabilitarlo, disattiva l’NFC sul tuo smartphone.

Come utilizzare Google Cardboard?

Dopo aver montato Google Cardboard sul viso con l’app Cardboard aperta sul dispositivo, ti verranno presentate varie demo di Cardboard e altro ancora. L’app per iPhone include solo demo come Tutorial, Explorer, Exhibit, Urban Hike, Kaleidoscope e Welcome Video. Tuttavia, l’app per Android include demo di Cardboard, 360 Video Channel (guarda i video creati per la realtà virtuale), Cardboard Camera (scatta foto di realtà virtuale a 360 gradi) e un semplice gioco progettato per la realtà virtuale. L’app dispone anche di una sezione di “Ottieni app” dove troverai le app compatibili con la realtà virtuale. L’app supporta anche Google Street VR, quindi puoi visualizzare qualsiasi punto di riferimento nella realtà virtuale. A differenza dell’app per iPhone, l’app di Google cartone su Android offre demo diverse e interessanti come Earth, Tour Guide, My Videos, Exhibit e Photo Sphere.

Google cartone 4

Eccone alcuni punti importanti da ricordare durante l’utilizzo di Google Cardboard:

  • Muovi la testa a sinistra oa destra o in cerchio per spostarti.
  • Seleziona un’opzione puntando su un’opzione e premendo il pulsante magnetico situato sul lato sinistro del dispositivo.
  • Per accedere al menu principale in qualsiasi momento, inclina il Cardboard di 90 gradi alla tua destra.

Alcuni consigli per principianti da sapere

Se hai appena acquistato un visualizzatore di Google Cardboard nuovo di zecca, ecco alcuni suggerimenti da seguire:

1. Cattura e visualizza foto VR

Fotocamera di cartone

Google ha recentemente rilasciato un’app Cardboard Camera per Android, che ti consente di acquisire foto panoramiche compatibili con la realtà virtuale con profondità e suono. Puoi visualizzare le foto catturate nel visualizzatore di Google Cardboard e rivivere i bei momenti in VR.

2. Usa Street View in modalità VR

L’app Street View di Google include l’integrazione di Google Cardboard, così puoi vivere facilmente i monumenti famosi in tutto il mondo. Seleziona un punto di riferimento a tua scelta e tocca l’icona Cardboard in alto a destra per accedere alla modalità VR. L’app dividerà quindi il display, quindi metti il ​​tuo smartphone nel visore Cardboard e vivi i punti di riferimento, come se fossi lì.

3. Utilizzare un controller Bluetooth

Esistono vari fantastici giochi compatibili con Google Cardboard VR, ma giocarli tramite i sensori di movimento può farti sentire a disagio. Inoltre, alcuni giochi non sono così facili da giocare con il pulsante magnetico. Quindi, se sei serio sui giochi VR, dovresti ottenere un controller Bluetooth. Per utilizzare un controller Bluetooth, dovrai avere le mani libere, quindi assicurati che i cinturini per la testa di Google Cardboard siano sufficientemente stretti.

4. Risparmia batteria

Giocare a giochi VR o guardare contenuti VR può davvero avere un impatto sulla batteria del tuo smartphone, quindi è importante risparmiare un po’ di batteria. L’idea migliore è mettere il tuo smartphone in modalità aereo, in modo che qualsiasi attività di rete non scarichi la batteria oltre alle tue attività VR. Inoltre, assicurati di scaricare in anticipo i contenuti VR per visualizzarli anche quando sei offline.

5. Posiziona correttamente il telefono

È importante posizionare correttamente lo smartphone nel visualizzatore di Google Cardboard altrimenti il ​​pulsante magnetico non funziona. Assicurati sempre che la testa dello smartphone sia verso la sinistra del Portacarte.

6. Usa una sedia girevole

Ti consigliamo di non utilizzare Google Cardboard mentre sei in luoghi pubblici perché potresti causare un incidente. Se sei a casa, ti consigliamo di utilizzare una sedia girevole mentre ti godi le esperienze VR su Cardboard perché richiede molti giri e movimenti e con una sedia girevole puoi facilmente girare.

Dispositivi compatibili

Purtroppo, non tutti gli smartphone Android sono compatibili con l’app Google Cardboard. Solo gli smartphone dotati di magnetometro o sensore bussola funzionano con il dispositivo, il che è comprensibile considerando che il dispositivo VR utilizza un magnete come pulsante. Quindi, assicurati di controllare se il tuo smartphone è dotato di un magnetometro o meno.

GUARDA ANCHE: 10 alternative a Oculus Rift

Pronto a vivere la realtà virtuale tramite Google Cardboard?

La realtà virtuale è ancora in una fase in erba ma grazie a Google Cardboard puoi viverla facilmente senza fare un buco nel tuo portafoglio. Ci sono molte opzioni di Cardboard tra cui scegliere e mentre le app sono meno numerose, sono comunque divertenti. Ci sono varie app, giochi e fantastici video che sicuramente ti porteranno in un mondo completamente nuovo. Fai attenzione però, poiché l’utilizzo più lungo di Google Cardboard causa cinetosi. Allora, hai acquistato un Google Cardboard? Se sì, come è stata l’esperienza? Fatecelo sapere nella sezione commenti qui sotto.

Leave a Comment

Your email address will not be published.