Come utilizzare Google Prompt per l’autenticazione a due fattori

Se ti interessa anche solo un po’ la tua sicurezza online, idealmente dovresti abilitare l’autenticazione a due fattori su tutti i tuoi account. Tuttavia, sebbene questa pratica sia utile per la sicurezza, rende un po’ macchinoso l’accesso ai tuoi account. Aspettare un codice e quindi inserirlo manualmente non sembra naturale. Tuttavia, se l’inconveniente è l’unica cosa che ti impedisce di utilizzare questa funzione di sicurezza, c’è una soluzione molto ingegnosa per te, ovvero se utilizzi Google come account principale. Nel 2016, Google ha lanciato la sua funzione Prompt di Google che ha reso l’autorizzazione a due fattori molto facile da usare, tuttavia ha mantenuto SMS e Chiamate come opzioni predefinite. Ma oggi Google ha reso la sua funzione Google Prompt l’opzione di autenticazione a due fattori predefinita. Quindi, se sei interessato alla sicurezza, ecco come puoi configurare e utilizzare Google Prompt per l’autenticazione a due fattori:

Usa Google Prompt per l’autenticazione a due fattori

Google semplifica l’utilizzo dell’autenticazione a due fattori. Questo è davvero buono perché ora ottieni la sicurezza dell’autenticazione a due fattori senza il fastidio che ne deriva. Ma, prima di poter utilizzare questa funzione, dovremo prima configurarla, quindi vediamo come farlo, vero?

  • Configurazione di Google Prompt per l’autenticazione a due fattori

1. Innanzitutto, avvia un browser sul tuo desktop/laptop e quindi accedi al tuo account Google. Ora fai clic sul seguente collegamento per accedere alle impostazioni del tuo account.

Configurazione di Google Prompt per l'autenticazione a due fattori - passaggio 1

2. Ora, in “Accesso e sicurezza” clicca sul link che dice, “Accesso a Google”.

Configurazione di Google Prompt per l'autenticazione a due fattori - passaggio 2

3. Qui, sotto “Password e metodo di accesso” troverai la “Verifica in due passaggi” ambientazione. Innanzitutto, fai clic su di esso e quindi sul pulsante “Inizia” nella pagina successiva.

Configurazione di Google Prompt per l'autenticazione a due fattori - passaggio 3

4. Dopo aver fatto clic sul pulsante Inizia, ti verrà chiesto di accedere nuovamente per motivi di sicurezza. Una volta effettuato l’accesso, vedrai il tuo dispositivo mobile (Android/iOS) sullo schermo. Fare clic sul pulsante “PROVA ORA”.. Ora Google invierà un messaggio sul tuo dispositivo, basta sbloccare il dispositivo e toccare “Sì”.

Configurazione di Google Prompt per l'autenticazione a due fattori - passaggio 4

5. L’ultimo passo è quello di aggiungere un metodo di autenticazione a due fattori di backup nel caso in cui il metodo del prompt di Google fallisca. Se hai già un numero collegato al tuo account Google, puoi scegliere l’opzione SMS o Chiama. In caso contrario, dovrai collegare il tuo numero di telefono oppure puoi scegliere altri metodi forniti da Google.

Configurazione di Google Prompt per l'autenticazione a due fattori - passaggio 5

6. L’ultimo passaggio consiste nell’abilitare l’autenticazione a due fattori. Solo fare clic sul pulsante “ACCENSIONE”..

Configurazione di Google Prompt per l'autenticazione a due fattori - passaggio 6

  • Accedi al tuo account Google utilizzando il prompt di Google

Ora, vediamo come accediamo al nostro account Google.

1. Carica Gmail sul tuo browser e clicca su accedi. Ora inserisci la tua password come hai sempre fatto. Non appena inserisci la password, vedrai che Google ti chiede di farlo autenticare il tentativo di accesso sul proprio smartphone utilizzando il prompt di Google.

accedere a Google utilizzando l'autenticazione a due fattori

2. Come abbiamo fatto durante il test, sblocca il telefono e tocca “Sì” e verrai reindirizzato al tuo account. Guarda com’è facile!

accedere a Google utilizzando l'autenticazione a due fattori 2

VEDERE ANCHE: Come utilizzare la funzione di localizzazione in tempo reale di WhatsApp

Prompt di Google: il processo di verifica in due passaggi più semplice

Sebbene Google abbia introdotto questa funzione l’anno scorso, ha mantenuto SMS e Chiamate come opzioni predefinite per il suo processo di verifica in due passaggi. Tuttavia, ora Google ha reso la sua funzione Prompt di Google l’opzione predefinita per il suo servizio di autenticazione a due fattori. Ciò dimostra che anche Google pensa che il prompt di Google sia una soluzione migliore per il problema dell’autenticazione a due fattori. Configuralo ora per il tuo account e dicci, se ora è più probabile che utilizzi l’autenticazione a due fattori rispetto a prima, o meno, in entrambi i casi, saremo felici di sentirti. Scrivi i tuoi pensieri nella sezione commenti qui sotto.

Leave a Comment

Your email address will not be published.