Come utilizzare le schede di sospensione Microsoft in Edge [Guide]

A settembre dello scorso anno, Microsoft ha iniziato a testare una funzione “schede dormienti” per aiutare gli utenti a preservare la memoria e l’utilizzo della CPU durante l’utilizzo del browser Edge. Sebbene la funzionalità fosse inizialmente nascosta dietro un flag di funzionalità di Microsoft Edge, da allora il team di sviluppo di Edge è riuscito a portare la funzionalità alla versione stabile del browser. In questo articolo, daremo un’occhiata a come utilizzare la funzione nel browser Edge dal tuo PC.

Usa le schede dormienti in Edge

Cosa sono le Schede Dormienti?

Le schede dormienti si basano sulla tecnologia di congelamento di Chromium che mette in pausa i timer degli script di una pagina Web per ridurre al minimo l’utilizzo delle risorse. Con questo approccio, Edge non eliminerà completamente la scheda dalla memoria. Di conseguenza, puoi riprendere senza problemi da dove eri rimasto senza dover ricaricare la pagina.

Secondo Microsoft, le schede dormienti riducono l’utilizzo della memoria del 32%.. Inoltre, la funzione si traduce anche in 37% in meno di utilizzo della CPU. Ecco l’utilizzo medio della memoria dai canali Edge Canary e Dev su quasi 40.000 dispositivi:

Bordo di utilizzo della memoria
Immagine: Microsoft

Per coloro che si interrogano sull’utilizzo della CPU, ecco cosa ha trovato l’azienda durante la sperimentazione della funzionalità su quasi 40.000 dispositivi:

Utilizzo della CPU Edge
Immagine: Microsoft

Quando le schede vengono messe in stato di sospensione, svaniscono. Ad esempio, le prime quattro schede nell’immagine seguente sono schede inattive, mentre le schede successive sono attive. Per impostazione predefinita, Edge mette in sospensione le schede inattive dopo 2 ore. Puoi modificare la durata dell’attivazione del sonno dalle Impostazioni.

esempio di pastiglie per dormire

Abilita le schede dormienti

Nel caso in cui la funzione delle schede dormienti non sia abilitata per impostazione predefinita sul tuo computer, puoi abilitarla manualmente dalle Impostazioni. Per aprire Impostazioni, fai clic sul menu dei tre punti orizzontali nell’angolo in alto a destra e scegli “Impostazioni”. Una volta che sei nella pagina Impostazioni, passare alla scheda “Sistema”. e capovolgi l’interruttore “Salva risorse con le schede dormienti”..

abilita il bordo delle schede dormienti

Personalizza Schede Dormienti

Se non sei un grande fan della durata predefinita di 2 ore per attivare le schede di sospensione, puoi personalizzarla. Le durate disponibili sono 5 minuti, 15 minuti, 30 minuti, 1 ora, 2 ore, 3 ore, 6 ore e 12 ore. Puoi cambiarlo usando l’opzione “Metti in stop le schede inattive dopo il periodo di tempo specificato”.

cambia il tempo di attivazione delle schede dormienti

Inoltre, nel caso in cui la funzione delle schede dormienti interrompa uno qualsiasi dei tuoi flussi di lavoro, puoi farlo whitelist di siti web specifici. Fai clic sul pulsante “Aggiungi” accanto a “Non mettere mai in pausa questi siti” e aggiungi l’URL di questi siti.

aggiungi eccezioni per le schede dormienti

Disabilita le schede dormienti

Se vuoi disabilitare le schede dormienti, tutto ciò che devi fare è disabilitare l’interruttore “Salva risorse con le schede dormienti”. da Impostazioni -> Sistema. In questo modo, Edge non metterà più in pausa le tue schede.

disabilita il bordo delle schede dormienti

Prova le schede di sospensione in Microsoft Edge

Quindi, ecco come puoi usare le schede dormienti in Microsoft Edge. A mio parere, le schede dormienti saranno utili soprattutto per gli utenti con risorse hardware limitate. Se sei un utente Edge, ti potrebbe piacere anche la nostra copertura sull’utilizzo della modalità bambini, sulla disabilitazione del copia/incolla degli URL, sulla ricezione di notizie e widget meteo e sulla rimozione delle schede Edge da Alt+Tab switcher.

Leave a Comment

Your email address will not be published.