Ecco come accedere a “Fresh Start” in Windows 10 dopo l’aggiornamento di maggio 2020

Funzionalità di Windows-10-2004

Con una mossa che ha infastidito molti utenti, Microsoft ha disabilitato l’opzione “Fresh Start”. con l’aggiornamento di maggio 2020 di Windows 10. Come notato da molti rapporti, gli utenti che tentavano di accedere alla funzione dopo l’aggiornamento venivano reindirizzati all’opzione “Ripristina il PC”. Tuttavia, a differenza di Fresh Start, l’opzione Ripristina non rimuove il software antivirus di terze parti e tutte le app OEM di terze parti. Naturalmente, molti si lamentano del fatto che Microsoft abbia abbandonato il metodo più completo per sbarazzarsi di tutto il bloatware in una volta sola.

Tuttavia, a quanto pare, l’opzione Fresh Start non è completamente scomparsa da Windows 10. Apparentemente, è nascosta solo dalla GUI, ma è ancora accessibile tramite la finestra di PowerShell. Creduto di essere stato notato per la prima volta dal blog italiano, HTNovoFresh Start può ancora essere attivato in Windows 10. Dovrebbe consentire agli utenti di eseguire una reinstallazione pulita del sistema operativo rimuovendo tutte le app di terze parti conservando i dati dell’utente.

Come attivare “Fresh Start” in Windows 10 dopo l’aggiornamento di maggio 2020

  • Fare clic con il pulsante destro del mouse sul pulsante Start e selezionare Windows PowerShell (amministratore) dal menu a comparsa

Ecco come accedere a

  • Se non hai disattivato le notifiche UAC, dovrai concedere l’autorizzazione UAC necessaria (fai clic su “Sì”) per accedere alla finestra di PowerShell

Ecco come accedere a

  • Ora, digita il seguente comando: reset di sistema -cleanpc e premi ‘Invio’

Ecco come accedere a

  • Mentre il processo dovrebbe conservare tutti i tuoi dati, la best practice impone di eseguire un backup completo prima di eseguire un nuovo inizio.

Microsoft ha iniziato a implementare l’aggiornamento di Windows 10 di maggio 2020 alla fine del mese scorso. Offre molte nuove funzionalità, tra cui un’interfaccia utente basata su chat per Cortana, aggiornamenti ai desktop virtuali e altro ancora. Tuttavia, a pochi giorni dal rilascio, l’azienda ha iniziato a bloccare l’aggiornamento su un gran numero di dispositivi dopo aver scoperto una serie di criticità.

Se hai già aggiornato alla nuova versione e tutto funziona come previsto, è fantastico. Tuttavia, se devi ancora aggiornare, è meglio aspettare un po’ prima che la versione diventi più stabile.

Leave a Comment

Your email address will not be published.