Mantieni le tue foto private con questo trucco di Google Foto

Dimmi se suona familiare. Hai condiviso un album di Google Foto con i tuoi genitori o qualcuno che è meno esperto di tecnologia e la prossima cosa che scoprirai, il link all’album è disponibile sui social media. Chiunque e tutti possono visualizzare le foto e semplicemente non è richiesta alcuna autorizzazione. Ci sono innumerevoli storie come questa e, sorprendentemente, non c’è ancora una soluzione. È uno dei difetti più schiaccianti di Google Foto e Google ha fatto poco per chiudere questa clamorosa scappatoia.

In effetti, Google Foto non notifica nemmeno agli utenti che il collegamento all’album è effettivamente pubblico per impostazione predefinita e chiunque abbia il collegamento può visualizzare, salvare e partecipare all’album. Dal momento che non c’è una risoluzione in vista, abbiamo escogitato un semplice trucco che può mantenere le tue foto private su Google Foto. Con questo in mente, esaminiamo i passaggi.

Mantieni le tue foto private su Google Foto

1. Prima di tutto, condividi il link dell’album con i tuoi amici e familiari. Una volta che tutti si sono uniti l’album condiviso, passa alla scheda “Libreria” e apri l’album. Successivamente, tocca il menu a tre punti e apri “Opzioni”.

Mantieni le tue foto private su Google Foto

2. Successivamente, disabilitare l’interruttore per “Condivisione link” e il tuo album diventerà privato. Non preoccuparti, tutti i membri esistenti rimarranno così come sono. Ora, anche se qualcuno condivide il link precedente, nessuno potrà visualizzare le tue foto o unirsi all’album. Per mantenere private le tue foto, devi inculcare l’abitudine di disabilitare la condivisione dei link dopo che tutti si sono uniti all’album.

Nota: Questo può essere fatto solo dal proprietario dell’album. Se non sei il proprietario, chiedi al creatore dell’album di disabilitare la condivisione dei link.

Mantieni le tue foto private su Google Foto

3. A parte questo, puoi utilizzare il menu di condivisione rapida di Google Foto per condividere privatamente foto e video. In questo modo, Google Foto non genera un collegamentoaggiunge invece membri internamente.

Mantieni le tue foto private su Google FotoTuttavia, lo svantaggio di questo approccio è che le foto condivise non sono disponibili come album e, inoltre, non è possibile personalizzare nulla. Troverai questi tipi di media condivisi solo nel menu “Chat” situato nell’angolo in alto a sinistra.

Proteggi i tuoi ricordi su Google Foto

Ecco come puoi mantenere le tue foto e i tuoi video privati ​​su Google Foto. Ti consiglio vivamente di utilizzare il normale album condiviso in quanto ti consente di tenere traccia di tutto. Puoi cercare album, aggiungere automaticamente foto in base a volti simili, rimuovere o aggiungere membri e altro ancora. Tuttavia, dovrai anche imparare a disabilitare la condivisione dei link una volta che tutti si sono uniti all’album. Comunque, questo è tutto da noi. Se hai trovato utile l’articolo, commenta qui sotto e faccelo sapere. Inoltre, puoi trovare altri suggerimenti su Google Foto qui.

Leave a Comment

Your email address will not be published.